#5

Appuntamento bisettimanale in cui vi aggiornerò sulle mie new entry.


Buona domenica, lettori! ^-^
Ecco i nuovi arrivati nella mia libreria nelle ultime due settimane, alcuni già divorati.
Il tredicesimo dono - Joanne Huist Smith - Garzanti
«Mamma, abbiamo perso l'autobus.» È la mattina di un freddo e grigio 13 dicembre, e Joanne viene svegliata improvvisamente dai suoi tre figli in tremendo ritardo per la scuola. Ancora non sanno che quel giorno la loro vita sta per cambiare per sempre. Mentre di corsa escono di casa, qualcosa li blocca d'un tratto sulla porta: all'ingresso, con un grande fiocco, una splendida stella di Natale. Chi può averla portata lì? Il bigliettino che l'accompagna è firmato, misteriosamente, «I vostri cari amici». Mancano tredici giorni a Natale, e Joanne distrattamente passa oltre: è ancora recente la morte di Rick, suo marito, e vorrebbe solo che queste feste passassero il prima possibile. Troppi i ricordi, troppo il dolore. Ma giorno dopo giorno altri regali continuano ad arrivare puntualmente, e mai nessun indizio su chi possa essere il benefattore. La diffidenza di Joanne diventa prima curiosità, poi stupore nel vedere i suoi figli riprendere a ridere, a giocare, a divertirsi insieme. Sembra quasi che stiano tornando a essere una vera famiglia. E il mattino di Natale, mentre li guarda finalmente felici scartare i loro regali sotto l'albero addobbato, Joanne scopre il più prezioso e magico dei doni. Quello di cui non vorrà mai più fare a meno, e il cui segreto ha scelto di condividere con i suoi lettori in questo libro suggestivo, profondo ed emozionante.
Una meravigliosa favola di Natale, che vi consiglio di regalarvi e regalare, ideale da leggere con lo sfondo delle lucine a intermittenza e con una cioccolata fumante tra le mani.

Storia della bambina perduta - Elena ferrante - Edizioni E/O
"Storia della bambina perduta" è il quarto e ultimo volume dell'"Amica geniale". Le due protagoniste Lina (o Lila) ed Elena (o Lenù) sono ormai adulte, con alle spalle delle vite piene di avvenimenti, scoperte, cadute e "rinascite". Ambedue hanno lottato per uscire dal rione natale, una prigione di conformismo, violenze e legami difficili da spezzare. Elena è diventata una scrittrice affermata, ha lasciato Napoli, si è sposata e poi separata, ha avuto due figlie e ora torna a Napoli per inseguire un amore giovanile che si è di nuovo materializzato nella sua nuova vita. Lila è rimasta a Napoli, più invischiata nei rapporti familiari e camorristici, ma si è inventata una sorprendente carriera di imprenditrice informatica ed esercita più che mai il suo affascinante e carismatico ruolo di leader nascosta ma reale del rione (cosa che la porterà tra l'altro allo scontro con i potenti fratelli Solara). Ma il romanzo è soprattutto la storia di un rapporto di amicizia, dove le due donne, veri e propri poli opposti di una stessa forza, si scontrano e s'incontrano, s'influenzano a vicenda, si allontanano e poi si ritrovano, si invidiano e si ammirano. 
Una storia che mi ha affascinato, una penna che mi ha stravolto.

Miss Alabama e la casa dei sogni - Fannie Flagg - Rizzoli
Maggie è stata Miss Alabama e ha sempre sognato di vivere in una casa meravigliosa con un marito innamorato e una bella famigliola. Invece è sola, fa l'agente immobiliare e anche se tutti la invidiano lei pensa che non abbia senso andare avanti così. Ma proprio quando ha già scritto la lettera in cui annuncia il suicidio, e chiuso ogni conto in sospeso, una serie di imprevisti, tra cui rivalità immobiliari, l'amicizia con una capretta dal muso nero, e perfino il ritorno di un vecchio amore, la convincono inaspettatamente a rimandare il momento. Finché Maggie si deciderà ad ascoltare la voce benevola di Hazel Whisenknott, defunta fondatrice dell'agenzia, una donna straordinaria alta poco più di un metro ma ricchissima di spirito e saggezza. Perché, come ripeteva Hazel, anche chi non è nato fortunato ha diritto a un lieto fine.
Un libro che non potevo farmi sfuggire visto che sulla copertina campeggiava uno sconto del 60% e visto che Maggie ha attirato subito la mia simpatia.

Più di quel che avanza - Francesca Romana Capone - Baldini&Castoldi
Un evento capace di sospendere l'esistenza e di costringere a guardarla sotto una diversa, inedita prospettiva: vittima di un incidente, la protagonista del romanzo si ritrova nell'impossibilità di muoversi e parlare, e tuttavia in una condizione di cristallina lucidità attraverso la quale rilegge il suo passato e prevede un futuro. Attorno al suo letto, la rete di relazioni che ha tessuto nei suoi quarantatré anni di vita si dipana e si lacera, senza che lei possa in alcun modo intervenire. Marito, amante, figlia, baby-sitter: la sua presenza muta sembra far precipitare vicende prima sospese in una precaria stabilità. In un teso monologo interiore, il mestiere di restauratrice diviene metafora della situazione presente e della necessità di ricostruire una nuova identità. Proprio come una tela deteriorata dal tempo riprende vita e colore grazie al lento, faticoso e quasi magico processo del restauro, così "ora la tua faccia somiglia al tuo nome. E molto bello il tuo nome, è bellissimo il suo significato. Pace".
Ciò che mi ha colpito di questo romanzo è il punto di vista tanto insolito, quanto doloroso. 


E adesso aspetto i vostri pareri su questi titoli! Qualcuno rientra nelle vostre letture? Qualche titolo vi ha incuriosito?



Commenti

  1. 'Il tredicesimo dono' ispira anche me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. consigliatissimo, spero di recensirlo domani :)

      Elimina
  2. Il tredicesimo dono lo appena finito, devo recensirlo! molto carino! **

    RispondiElimina
  3. Il tredicesimo dono mi ispira tanto ma non credo riuscirò a leggerlo, anche Più di quel che avanza mi sembra super carino *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a me mancano pochissime pagine per terminarlo, Più di quel che avanza lo leggerò nei prossimi giorni ^-^

      Elimina
  4. Abbiamo avuto lo stesso pensiero su :miss Alabama e la casa dei sogni.. È già nel carrello ;-), le studiamo tutte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah non ci credo! xD xD ma non avevi fatto un ordine pochi giorni fa? cos'altro hai comprato? mi giro un attimo e tu riempi i carrelli! ahahahha

      Elimina
  5. Si,l'ordine di bisotti ecc..arriva domani, questa offerta scade i primi di dicembre ed è già nel carrello per evitare di dimenticarla ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahha siamo messe male! bella la mia lettrice compulsiva ^-^

      Elimina
  6. Ciao Stefania! "La ragazza che annusava i libri" è stato nominato da me "Blog della settimana"!
    Dai un'occhiata qui http://blogexpres.blogspot.it/2014/11/whats-up-1-le-scoperte-libresche-della.html
    Buona serata Maria

    RispondiElimina
  7. Hai un blog splendido *____* Mi sono unita ai lettori fissi! Il tredicesimo dono è sulla mia WL ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma grazie, Beira *-* ho appena visitato il tuo, non lo conoscevo, mi sono unita anch'io! ^-^

      Elimina

Posta un commento

Diventa lettore fisso
del blog.

Post più popolari