Recensione | La ragazza scomparsa - Angela Marsons | Newton Compton

La ragazza scomparsa - Angela Marsons | Newton Compton
9.90€ | eBook 0.99€ | 384 pagine | Scheda del libro

Buon pomeriggio, lettori!
Sentite questo profumo nell'aria? E' senza dubbio il profumo del primo venerdì d'autunno, che sa di pioggia mista a foglie secche, torta di mele e candele accese.
Amo questa stagione, quest'anno in modo particolare perché oltre all'aria frizzantina e alla voglia di calore e cambiamento, porterà nella nostra famiglia una nuova felicità. 
Oggi vi parlerò di un libro che attendevo da un po', avendo apprezzato i precedenti della stessa serie. Si tratta de La ragazza scomparsa di Angela Marsons, Newton Compton Editori.
La serie vede come protagonista la detective Kim Stone, conosciuta in Urla nel silenzio e ritrovata ne Il gioco del male (i titoli vi riporteranno alle recensioni).
Chi mi segue da un po' sa che Kim Stone è una protagonista che amo molto, una donna con un passato difficile che è riuscita a trasformare le sue debolezze in punti di forza. E' un essere umano complesso, ed è proprio questo ad affascinarmi. Apparentemente fredda, distaccata, per nulla incline alla relazioni e al contatto, nasconde un'indole profondamente umana e un indomito senso di giustizia. In questa terza indagine la vedremo coinvolta in un caso di rapimento, due bambine da salvare, due famiglie distrutte dal dolore, poco tempo a disposizione e diversi imprevisti ad ostacolare il suo lavoro. Chi conosce Kim sa che non avrà pace né riposo finché non riuscirà a scoprire l'identità dei colpevoli. Una donna che mi piace molto e la cui vita mi fa pensare al verso di una canzone che ho sempre ritenuto veritiero: dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori.
L'autrice, ancora una volta, dimostra la sua abilità nel dare vita ad un intreccio ben congegnato, sostenuto dalla giusta suspense, da un epilogo spiazzante e da un accurato approfondimento dei pensieri e delle decisioni di Kim che, come nelle precedenti indagini, si trova a fare i conti con i fantasmi del passato.
Per tutta la settimana i ricordi l'avevano minacciata, ma la sua forza di carattere li aveva tenuti a bada. Non avrebbe rivisitato il suo passato, ne sarebbe uscita a pezzi. Tuttavia sapeva che un giorno, in qualche modo, il passato l'avrebbe raggiunta. Le ombre che incombevano avrebbero preso forma.
In questa terza avventura, vedremo una Kim a tratti in difficoltà, la vedremo brancolare nel buio senza mollare mai la presa, continuando a guidare la sua squadra con energia ed efficienza mentre un impietoso countdown ridurrà di ora in ora le speranze, senza riuscire a distoglierla dall'obiettivo finale: portare le due bambine a casa sane e salve.
Non vi svelo nulla sull'evoluzione della storia che, complici i capitoli brevi e incalzanti, vi terrà incollati alle pagine. 
Un appunto che mi sento di muovere riguarda l'approfondimento psicologico rispetto alla personalità dei colpevoli che in questo terzo volume mi è apparso superficiale. A differenza dei libri precedenti, questa volta le motivazioni alla base del crimine non sono state a mio avviso sviscerate a sufficienza e non sono riuscita ad entrare fino in fondo nella mente dei carnefici. 
Questa serie in ogni caso rimane una di quelle che continuerò a seguire con piacere, per la qualità della scrittura, il carisma e lo spessore di una protagonista forte e credibile, l'alto livello di coinvolgimento emotivo che la Marsons è così brava a creare. 
A questo punto non mi resta che attendere il ritorno di Kim Stone e pregustare la sua prossima indagine.


Commenti

  1. I primi due mi erano piaciuti molto, mi procurerò anche questo.

    grazie

    :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì, Silvia, è da leggere in tal caso! Spero per il prossimo non ci facciano aspettare troppo :) Buon inizio settimana!

      Elimina
  2. Ciao, mi sono appena iscritta al tuo blog, ti aspetto da me se ti va :) Non conosco il libro nè la saga ma mi piacciono i gialli.. devo rimediare. Alla prossima!

    RispondiElimina
  3. Anch'io avevo amato molto i primi due, questo è già tra le mie "grinfie" e non vedo l'ora di leggerlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Kim è una conoscenza comune! :D Buona lettura, anche questo come i precedenti si fa leggere in un battibaleno ;) Baci

      Elimina

Posta un commento

Diventa lettore fisso
del blog.

Post più popolari