Selezionati per voi: Settembre in libreria.


Buongiorno lettori! 
Agosto con il suo inconfondibile sapore di salsedine e leggerezza sta per  lasciare il posto a settembre, sinonimo di nuovi progetti, inizi e idee da mettere nero su bianco. Siete carichi e pronti ad affrontare il nuovo anno che questo mese rappresenta? Io l'attendevo già da un po'! Causa pancione, le ferie sono state anticipate a giugno e così i mesi più caldi si sono rivelati più lunghi e spossanti del previsto. Il mio nuovo inizio coinciderà con la nascita del nostro bimbo, che adesso siamo tutti impazienti di conoscere. Chissà che avventura sarà! Nel frattempo, Micol non vede l'ora di riprendere la materna, per lei il conto alla rovescia non è mai finito in realtà, adora la scuola, le maestre, le attività con i suoi compagni, una quattrenne atipica, lo so. 
Anche per i lettori, settembre è un mese ricco di novità, le librerie infatti pulluleranno prestissimo di libri freschi di stampa! Siete curiosi di sapere cosa ci attende? Ecco la mia personale selezione. Tirate fuori le agendine nuove e inauguratele con i titoli che più vi interessano!

La ragazza scomparsa - Angela Marsons | Newton Compton | 9.90 € | 384 pagine
In libreria dal 31 agosto
Charlie e Amy, due bambine di soli nove anni, compagne di gioco, scompaiono all’improvviso. Un messaggio recapitato alle rispettive famiglie conferma l’ipotesi peggiore: le giovani sono state rapite. È l’inizio di un incubo. Poco tempo dopo, un secondo messaggio è ancora più mostruoso. I malviventi mettono le due famiglie l’una contro l’altra, minacciando di uccidere una delle due bambine. Per la detective Kim Stone e la sua squadra il caso è più difficile del solito. I rapitori potrebbero davvero trasformarsi in assassini spietati. Bisogna agire con rapidità e trovare la pista giusta. E Kim ha intuito che nel passato delle due famiglie si nascondono degli oscuri segreti.

Il caffè dei piccoli miracoli - Nicolas Barreau | Feltrinelli | 15.00 € | 240 pagine
In libreria dal 14 settembre
Eleonore Delacourt ha venticinque anni e ama la lentezza. Invece di correre, passeggia. Invece di agire d’impulso, riflette. Invece di dichiarare il suo amore al professore di filosofia alla Sorbonne, sogna. E non salirebbe mai e poi mai su un aereo, in nessuna circostanza. Timida e romantica, Nelly – come preferisce essere chiamata – adora i vecchi libri, crede nei presagi, piccoli messaggeri del destino, diffida degli uomini troppo belli e non è certo coraggiosa come l’adorata nonna bretone con cui è cresciuta, che le ha lasciato in eredità l’oggetto a lei più caro: un anello di granati con dentro una scritta in latino, “Omnia vincit amor”. Sicuramente, Nelly non è il tipo di persona che di punto in bianco ritira tutti i propri risparmi, compra una costosissima borsa rossa e, in una fredda mattina di gennaio, lascia Parigi in fretta e furia per saltare su un treno. Un treno diretto a Venezia. Ma a volte nella vita le cose, semplicemente, accadono. Cose come una brutta influenza e una delusione d’amore ancora più brutta. Cose come una frase enigmatica trovata dentro un vecchio libro della nonna, con accanto una certa citazione in latino... Un’incantevole storia d’amore che racconta perché può essere una fortuna far cadere la propria borsa nel Canal Grande, concedere un po’ di fiducia a un veneziano scandalosamente bello e accettare di sentirsi letteralmente mancare la terra sotto i piedi.

The Store - James Patterson | Longanesi | 16.40 € | 322 pagine
In libreria dal 14 settembre
Quando Jacob e Megan Brandeis stanno per perdere tutto. A New York non sembra esserci più un posto per chi, come loro, vive della propria scrittura.
È un mondo che li respinge, costringendoli a una scelta difficile: lasciare ogni cosa e trasferirsi con la famiglia in un villaggio del Nebraska, per intraprendere un nuovo lavoro. Ma non è un posto qualsiasi, né un lavoro qualsiasi. Jacob e Megan diventano parte integrante dell’immenso organismo di The Store.
The Store non è solo «un» negozio on line. È «il» negozio on line, dominatore assoluto del mercato… 
The Store ha tutto e può consegnare tutto, grazie all’utilizzo di droni. The Store riesce addirittura ad anticipare le esigenze dei consumatori. Li conosce bene, anzi troppo bene.
The Store è un forziere pieno di desiderabili oggetti, e di terribili segreti…e per tenerli celati The Store è disposto a tutto.

Il segreto di famiglia - Anonima | Guanda | 14.00 € | 160 pagine
In libreria dal 21 settembre
Durante tutta la sua infanzia l'anonima voce narrante di questo memoir ha subito le attenzioni morbose del padre. Nell'indifferenza tollerante del resto della famiglia, la bambina è diventata donna nascondendo questo terribile e infame segreto, che ha invaso il suo mondo, plasmato la sua personalità e la sua psiche. Nonostante tutto, la bambina violata è riuscita a diventare una giovane donna indipendente e avventurosa, capace di lasciarsi alle spalle l'orrore, di vivere nuove storie. Ma dentro di lei è rimasto qualcosa della creatura indifesa convinta che la violenza, la sottomissione, il silenzio siano le uniche cifre accettabili di un rapporto affettivo. In questo racconto straziante, l'autrice ripercorre il trauma vissuto e le sue conseguenze da una distanza ravvicinata, ma al tempo stesso con il distacco di chi è riuscito a sopravvivere.

Basta un attimo - Michela Tilli | Garzanti | 16.90 € | 312 pagine
In libreria dal 28 settembre
A Milano è un freddo sabato di ottobre. Miriam è appena rientrata a casa. Si sente stranamente turbata, inquieta. Non sa spiegare quella strana sensazione alla bocca dello stomaco. Sa solo che la donna che ha intravisto di sfuggita al supermercato è la sua vecchia amica Elena. Ne è sicura. Anche se è passato tanto, troppo tempo dall’ultima volta che si sono viste. Da quella tragica domenica di quindici anni prima che ha cambiato la loro vita per sempre. Perché da allora niente è stato più come prima. Quella profonda amicizia che legava le due donne e i loro mariti si è spezzata e non c’è stato modo di ricucirla. Ma adesso Elena ha deciso di tornare. Di rientrare nella vita di Miriam e della sua famiglia. Forse per la nostalgia di quel legame che non esiste più. Forse per riprendersi quello che le è stato ingiustamente tolto. A poco a poco, giorno dopo giorno, si avvicina sempre di più a quell’amica diventata ormai una sconosciuta, e soprattutto a sua figlia Lucia. Questa splendida diciassettenne non ha idea di chi sia Elena. Eppure è inspiegabilmente attratta dal fascino di quella donna venuta dal passato che le promette una libertà insperata, più grande di quella che ha mai conosciuto finora. Più grande di quella che le ha mai concesso la madre, troppo apprensiva. Quando Miriam scopre che Lucia ha cominciato a frequentare la casa di Elena a sua insaputa, fa appello a tutto il suo coraggio di madre premurosa e attenta. Non può permettere che succeda qualcosa a sua figlia. Per niente al mondo. Ed è pronta a difenderla con ogni mezzo. Anche a confessare quella colpa che le grava da anni sul cuore. 

Il bivio - Kathleen Barber | Corbaccio | 17.90 € | 360 pagine
In libreria dal 14 settembre
Josie Buhrman ha trascorso gli ultimi dieci anni della sua vita cercando di cancellare il ricordo della sua famiglia d’origine. Dopo l’assassinio del padre, avvenuto tredici anni prima, la madre aveva avuto una terribile crisi depressiva e la sorella gemella Lanie, una volta migliore amica e unica confidente, l’aveva tradita nel peggiore dei modi. Adesso Josie ha finalmente trovato la serenità a New York, dove vive con il compagno Caleb, a cui ha però mentito sul proprio passato. E quando Poppy Parnell - giornalista senza scrupoli ideatrice di un fortunato podcast incentrato su dei cold case -, ottiene la riapertura delle indagini sull’omicidio del padre, Josie sente che la vita che si è costruita le sta franando addosso. Costretta a rientrare nella cittadina dell’Illinois dove è cresciuta, si trova irrimediabilmente invischiata nel passato da cui aveva voluto fuggire e il podcast esibisce impietosamente davanti a tutti. Josie dovrà misurarsi con i segreti inconfessabili che si nascondono dietro l’apparenza di una famiglia normale e cercare di comprendere il legame profondissimo ma irrisolto che la lega alla sorella. E intanto si fa strada l’idea devastante che per anni un innocente abbia pagato per un crimine mai commesso mentre un omicida, forse, è ancora a piede libero...

Siate ribelli, praticate gentilezza - Saverio Tommasi | Sperling&Kupfer | 16.90 € | 216 pagine
In libreria dal 5 settembre
«Crescete pure ma rimanete piccole, figlie mie. Fate dispetto a chi vi vorrebbe senza sogni pericolosi». «Un pilota perde un secondo a giro a ogni figlio che gli nasce», diceva Enzo Ferrari. È una frase bellissima. Significa capire che c'è qualcosa di più importante fuori da sé, e che quando ti nasce un figlio il successo non si misura più con i traguardi con cui l'hai misurato fino a quel momento. I figli sono l'occasione che ti regala la vita di guardarti allo specchio. Tutto quello che sei, quello in cui credi, quello per cui lotti non sono più solo il tuo modo di stare al mondo, ma si caricano di una nuova responsabilità. Da quando sono arrivate Caterina e Margherita (quattro anni e due scarsi), per Saverio raccontare storie con immagini e parole non è più solo un modo per fare il proprio lavoro. È gettare sul mondo uno sguardo che sarà, almeno inizialmente, anche il loro, è fare scelte di cui a loro più che a chiunque altro dovrà rendere conto. In una lettera alle sue figlie, tra pappe dai colori indecenti e cambi di pannolini in alta quota, terribili gaffe e momenti di grande tenerezza, Saverio affronta i temi che più gli stanno a cuore: la tolleranza, i diritti dei più deboli, la lotta per l'uguaglianza, la denuncia di qualunque forma di razzismo e fascismo, i pericoli della rete. Con grande spontaneità, toni appassionati e talvolta irriverenti, Saverio Tommasi ci regala il gesto d'amore più grande che un uomo possa fare per i propri figli: raccontarsi davvero, a costo di abbassare qualunque difesa.

L'anno che è passato - Amanda Reynolds | Corbaccio | 16.90 € | 320 pagine
In libreria dal 31 agosto
Quando Jo si risveglia in fondo alle scale di casa e vede suo marito chino su di lei, non ha memoria di quel che le è successo. Per fortuna non si è fatta nulla di grave ma il colpo le ha provocato una amnesia breve che riguarda l'ultimo anno. Jo comincia con fatica a mettere insieme i tasselli della sua vita ma i ricordi sono confusi e il marito e i figli non sono di aiuto. Perché sembrano tutti volerle nascondere qualcosa? Niente e nessuno è come sembra e la protagonista dovrà confrontarsi anche con una se stessa che forse preferirebbe non ricordare...


Che ne pensate di queste nuove uscite? Io leggerò sicuramente quello della Marsons (di cui ho apprezzato i volumi precedenti) e ho preso nota di altri titoli con cui mi piacerebbe inaugurare questo nuovo mese. Un abbraccio!

Commenti

  1. Sono felicissima che esca un'altra avventura della detective Kim Stone! Anche di Barreau sentivo un po' la mancanza, anche se il penultimo mi aveva abbastanza delusa. Tra gli altri, mi ispirano Il bivio e L'anno che è passato. Grazie Stefy!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io attendevo la nuova indagine di Kim e Barreau di tanto in tanto mi torna la voglia di leggerlo :) Grazie a te per essere passata, Nadia! ❤

      Elimina
  2. Conto alla rovescia anche per Elaide che presto rivedrà i suoi compagni, virus inclusi!
    Comunque, avevo messo gli occhi sul nuovo di Michela Tilli, sai già che il primo libro l'ho trovato molto gradevole, ma ci penso ancora qualche giorno...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I virus ci attendono con pazienza e affetto xD la trama di 'Basta un attimo' sembra carina!

      Elimina

Posta un commento

Diventa lettore fisso
del blog.

Post più popolari