#78 Top Five: Cinque scocciature da lettore

Cinque elementi appartenenti all'universo libresco.



Buongiorno, lettori! Vi scrivo in una giornata grigia e costellata di cose da fare. Se tutto va secondo i programmi, nel pomeriggio riuscirò a portare a termine gli impegni della settimana e a dedicarmi ad un weekend di lettura. Lo spero, al momento leggere per più di dieci minuti consecutivi mi sembra un'utopia! Ma veniamo alla Top Five di oggi in cui vi parlerò di....



Cinque scocciature da lettore


1. Acquistare un libro usato e scoprire sottolineature o deturpazioni
Vi è mai capitato? Siete lì tutti felici per aver trovato un bel libro a buon prezzo e mentre siete immersi nella lettura scoprite qualcosa che vi gela il sangue: sottolineature a penna, strappi, pagine mancanti. Sciagure vere e proprie, insomma.

2. Scoprire che gli SCONTI tanto pubblicizzati da una case editrice non includono l'unico libro a cui sei interessato
A me succede sempre. Newsletter che declamano grandi sconti, io che gioisco perché c'è giusto un libro di quell'editore che desidero da tempo. Clicco spasmodicamente. Arrivo sul sito. E niente. Lui, quel libro nello specifico, non è in sconto. Rinunci a comprenderne la logica e ti chiudi nel tuo amaro silenzio.

3. Scoprire che un libro che desideri non è più disponibile
E' una grande, enorme, seccatura. Soprattutto perché poi subentrano i sensi di colpa: ma perché non l'ho acquistato prima? Ma perché ho aspettato così tanto? Perché sono stato così cieco davanti al suo richiamo? Sigh.

4. Il corriere che smarrisce  il tuo pacco libroso
Ogni mattina una gazzella si sveglia e sa che dovrà correre più in fretta di un leone. Ogni mattina un lettore si sveglia e sa che il corriere dovrebbe consegnare il suo libro. Dovrebbe, appunto. Peccato che non succederà. Né quel giorno, né il successivo, perché con ogni probabilità l'unico corriere appassionato di lettura  è capitato a te.

5. Non ricordare titolo e autore di un libro
Lo hai sentito in radio, hai letto una recensione entusiasta ma non sai più dove, ne hai sbirciato il titolo di sottecchi in treno, mentre il passeggero sembrava leggere di gusto. Il fatto, comunque, è il medesimo: lo hai appuntato mentalmente e adesso non ricordi più che libro fosse. Hai rimosso il titolo e persino l'autore e a furia di pensarci e ripensarci senti che il tuo cervello sta andando in tilt. Scocciature da bibliofilo.




Aspetto di sapere la vostra!
Anche a voi scocciano queste cose?
Buon fine settimana :)




Commenti

  1. Colpita e affondata!
    Mi sono presa qualche minuto per riflettere su quale delle cinque calamità sia la peggiore. Io credo proprio il 5: qui hai voglia ad aspettare ristampe o corrieri o mercatini ... perché non sai nemmeno cosa stai cercando! Sob sob.

    RispondiElimina
  2. Il punto due mi capita sempre!! Aspetto a fare gli acquisti per poi trovarmi a pagare tutto a prezzo pieno!

    RispondiElimina
  3. Buondì tesoro, benvenuta nel club di chi può legge solo dieci minuti consecutivi, capito perché la mia sveglia suona alle 5??? Tutto tace, parlano i libri, e io ho un'ora e mezza solo per me!
    Ma veniamo alla top five.
    Non compro libri usati ma solo profumati di carta appena stampata e non bado a sconti o promozioni varie nello shopping libresco, il corriere che passa di qui è sotto minaccia costante, per ora è sempre stato bravo,
    ma la memoria a volte fa cilecca ed ecco che un titolo sfugge e grrrr che rabbia! Ecco perché ho un'agenda che pesa cinque chili in cui annotò tutto tuttissimo :-) e via alle scocciature

    RispondiElimina
  4. 5 pugnalate al petto!! Assolutamente si! Tutte e cinque sono prese! A queste forse aggiungerei " scartare finalmente il pacco e trovare la copertina rovinata! " mi è successo una sola volta, per fortuna del corriere!, ma mi sono sentita male, seriamente!

    RispondiElimina
  5. Sono d'accordo su tutti i punti e anche su quello extra aggiunto da Cristina!

    RispondiElimina
  6. Cinque momenti che mettono a dura prova la mia pazienza!Una volta è capitato anche a me di non ricevere un pacco libroso che si era magicamente volatilizzato. Per fortuna il caso funesto non si è più ripetuto :)

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari

Diventa lettore fisso
del blog.