Avviso

Avviso

BabyBooks: Lilli - Delfini alla deriva | Tanya Stewner | LaNuovaFrontiera Junior


Titolo: Lilli - Delfini alla deriva
Autore: Tanya Stewner
Illustratore: Cristina Spanò
Editore: LaNuovaFrontiera Junior
Pagine: 208
Età: dai 7 anni
Prezzo: 15,00 €
Omaggio CE
Scheda del libro


Sinossi
Lilli è in vacanza al mare con tutta la famiglia e con Isaia, il suo migliore amico. Sarà questa l'occasione giusta per imparare finalmente a nuotare? E riuscirà Lilli, che ha l'incredibile dono di saper parlare con gli animali, a mantenere nascosto questo segreto come vorrebbe sua madre?
Lilli ce la mette tutta, ma quando scopre che una famiglia di delfini ha perso l'orientamento a causa del crescente inquinamento acustico in mare ed è in pericolo, non ha scelta: solo lei può aiutarli.

Nota sull'autrice
Tania Stewner è nata a Wuppertal nel 1974 e ha cominciato a scrivere racconti dall'età di dieci anni. La sua serie per bambini "Lilli" le ha conferito uno straordinario successo in Germania e in altri paesi. Attualmente vive nella sua città natale con il marito e la figlia Mailena.



          Recensioni creative. Con la partecipazione straordinaria di una treenne.


Buongiorno lettori e benvenuti al primo appuntamento con Baby Books, uno spazio ideato per dar voce ai piccoli lettori (e  quasi-lettori).
Come nasce questa sezione? Come molti di voi sanno ho una bimba di quasi tre anni. Micol ama le storie, è incantata dalle librerie, dai racconti, dai mondi che prendono vita quando la sua mamma apre un libro nuovo e inizia a parlarle di luoghi magici, di principesse, animali parlanti, bambini coraggiosi. Micol possiede già uno scaffale ben fornito di volumi e spesso è lei stessa a scegliere la storia che ha voglia di ascoltare, così come il suo parere è fondamentale negli acquisti. Sa che è possibile comprare solo un volume per volta (paletto necessario per una famiglia di accumulatrici compulsive) ed è molto riflessiva quando si tratta di scegliere un libro. Osserva la copertina, le immagini interne, ascolta il titolo, chiede di cosa parla e poi delibera. Da questo suo attaccamento alla lettura, nasce l'idea di dedicare uno spazio ai libri per bambini, che poi sono bellissimi e, se vogliamo liberarci da inutili etichette, spesso si fanno apprezzare anche dagli adulti.
Il primo libro di cui io e Micol vi parleremo è Lilli - Delfini alla deriva di Tanya Stewner, con le bellissime illustrazioni di Cristina Spanò, edito da LaNuovaFrontiera Junior che ringrazio per la copia stampa. Il libro è il terzo volume di una serie che ha come protagonista Lilli, una bambina che ha un potere speciale, riesce a comprendere il linguaggio degli animali e a comunicare con loro. Io e Micol abbiamo letto questa storia in una settimana. Lei è rimasta subito affascinata dalla presenza dei delfini, animali che adora. Ovviamente trattandosi di un libro pensato per bambini più grandi ho semplificato alcune parti, sebbene lei abbia colto perfettamente il filo della storia, senza risparmiare domande e considerazioni.
La protagonista, Lilli, ha immediatamente attirato la sua simpatia e riguardo il dono di comunicare con gli animali Micol ha subito affermato: Mi piace! Anch'io ci parlo con gli animali. Sebbene nella serie questa dote venga inquadrata alla stregua di un potere magico, la sua considerazione mi ha fatto riflettere sul fatto che un po' tutti i bimbi comunicano con gli animali in maniera diretta, genuina, spontanea, e questo facilita la sintonia con Lilli. La storia di Lilli ha tante caratteristiche affascinanti per i bambini: si tratta di un'avventura, un'impresa da portare a termine. Gli animali, con la loro arguta intelligenza, sono al centro della storia. C'è una famiglia comune, con pregi e difetti, in cui tutti i bimbi possono riconoscere caratteristiche della propria. E poi questa storia affronta dei temi che piaceranno anche ai genitori: diversità, altruismo, cooperazione, accettazione, rispetto per l'ambiente. Le illustrazioni che inframezzano la lettura, in un bianco e nero per nulla piatto, sono semplici ma accurate, Micol le attendeva con impazienza, soffermandosi su tutti i dettagli. La sorte dei delfini smarriti e spaventati a causa del baccano causato da motoscafi e moto d'acqua, è il filo conduttore della storia, ed è stata sempre molto a cuore alla mia ascoltatrice che, verso la fine, continuava a chiedermi: Mamma, Lilli li salva, vero? E ad affermare con veemenza: Non si spaventano i delfini, si deve andare piano con le barche!
Oltre a scoprire tante cose interessanti sui delfini, che aveva avuto la possibilità di ammirare giusto qualche settimana fa in una visita presso l'Acquario di Genova, la mia bimba ha amato lo sviluppo della storia e il suo epilogo e, voltata l'ultima pagina, mi ha chiesto: Adesso dove va Lilli? Va a trovare altri animali? In attesa di scoprirlo nel prossimo volume, io e Micol consigliamo questa storia a bimbe e bimbi che, come noi, amano gli animali e le avventure!



Commenti

  1. Che bella questa nuova rubrica! Mi piace tantissimo l'idea di dare spazio alla tua bimba, mi ricorda moltissimo me stessa a quell'età :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Nadia! <3 Per me è un po' come aprire una finestra sul nostro mondo ^-^ Ti abbraccio!

      Elimina
  2. Lilli ha il potere di comunicare con gli animali... a volte anche riuscire a comunicare agevolmente e serenamente con i figli può apparire come una dote posseduta da poche mamme "fortunate"... e certamente la comunicazione può essere più o meno facile a seconda dell'indole dei bambini... ma sono convinta che i libri presentati in questa sezione da Stefania e Micol, lettrici e comunicatrici "ideali", avranno il potere di far appassionare madri (e perché no, anche padri) e figli a storie meravigliose e li aiuteranno (come Lilli aiuta i delfini alla deriva) a crescere insieme.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paola, che gioia trovarti qui! <3 Grazie di cuore, essere mamma è un'avventura continua, ci si mette alla prova ogni giorno, si procede per tentativi ed errori :) E le storie secondo me sono un grande veicolo di contatto tra genitori e figli. Ti abbraccio!

      Elimina
  3. *_* Bellissimo post Stefy.. La tua Micol ha già capito molto dalla vita.. il potere dei libri e della lettura ;) E' bello accompagnare i bambini all'interno delle avventure descritte nei libri e vederli appassionarsi al destino dei personaggi.. Le storie per i bimbi sono ottime anche per gli adulti, leggerle insieme dona quel tocco di magia in più ;) Un abbraccio e un bacio alla tua piccolina :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, Fede <3 Esatto, a 31 anni suonati io mi diverto molto a scoprire queste storie e anche prima che nascesse Micol ogni tanto mi capitava di rileggere i libri che amavo da bambina. Chi ha detto che bisogna per forza crescere? :) Un bacione a te!

      Elimina
  4. Bellissima questa rubrica!*.* Devo dire che me ne sono innamorata dal primo momento che ne hai parlato e non vedevo l'ora che uscisse il primo appuntamento: ero super emozionata e sicuramente non hai deluso le mie aspettative!:)
    Ho sempre avuto un rapporto molto speciale con le favole e le fiabe, e ho dei ricordi bellissimi legati alle storie che mia mamma mi leggeva prima di andare a dormire: è grazie a lei che ho scoperto il meraviglioso mondo dei libri.
    Credo che le storie per bambini possano insegnare molte cose ai grandi: attraverso i bimbi le cose che si danno per scontate possono essere poste sotto una nuova luce e cose che si erano dimenticate possono essere riscoperte. I bambini hanno quel modo di fare così genuino, spontaneo e privo di pregiudizi che è impossibile non starli ad ascoltare e le storie come quella di Lilli possiedono tutte queste caratteristiche.
    Non vedo l'ora di scoprire la prossima storia! :)
    Buona giornata!!! :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ele *-* Grazie per essere passata, hai colto l'essenza di questa rubrica...una mamma che legge le favole è un dono per i bambini. La lettura mette in moto fantasia, emozioni, condivisione. E poi, come scrivi, attraverso i loro occhi è davvero possibile vedere il mondo sotto una nuova luce. Grazie e a presto <3 Baci da parte mia e di Micol.

      Elimina
  5. Sai quanto mi piace dar spazio ai libri per bambini, tu lo hai fatto in modo originale, con Micol che è una bambina adorabile. Aspetterò altri post come questo e so che troverò tanti bei libri da far leggere a Elide, anche se anche lei, in libreria, è selettiva.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' giusto che siano loro a scegliere, sono lettrici navigate ormai! xD
      Un abbraccio :*

      Elimina
  6. E' una bellissima rubrica e poi è bellissimo vedere mamma e figlia che danno consigli di lettura ad altre mamme con i loro bimbi/e. Bravissime ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore, Patrizia <3 Sono felice di leggere il tuo commento *-*

      Elimina
  7. Lo sai che mi sono commossa leggendo questa vostra bellissima recensione? La piccola Micol crescerà con tanti amici fedeli e potrà condividere l'amore per la lettura con una super mamma come te! Non vedo l'ora di leggere la vostra prossima avventura letteraria. Un bacio alla tua piccolina :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma grazie, Aquila <3
      spero che possa continuare ad amare le storie anche da adulta, come hai scritto i libri sono amici fedeli su cui si può sempre contare. un grande abbraccio!

      Elimina
  8. Bellissima rubrica e coinvolgente recensione :) Consigliero' questo libro alle mie nipotine che, come Micol, sono amanti della lettura e degli animali. Un abbraccio grande anche a Micol :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, tesoro! Spero che anche loro facciano amicizia con Lilli ^-^
      Un grande abbraccio da parte di entrambe!

      Elimina
  9. Tesorino, come sai ho un nipotino che compirà tre anni a novembre, quindi aspettavo questa rubrica per poter avere spunti nuovi per coinvolgerlo e spronarlo ad interessarsi ai libri. Come sai con mio figlio l'esperimento è fallito, lui legge solo se obbligato...
    Daniele è un bambino vivacissimo, forse troppo, spesso esagerato nell'entusiasmo, hai qualche consiglio da darmi per riuscire ad attirare la sua attenzione? Tieni conto che mio fratello e mia cognata sono tele dipendenti, libri zero. Non sanno nemmeno che curo un blog di lettura, si limitano a ritirare i pacchi dei corrieri senza curiosità...
    Bella, bellissima idea questa rubrica, la seguirò con interesse e senza dubbio Micol saprà insegnarmi qualcosa. Bacio grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro, grazie! <3
      Secondo me i bimbi amano le storie in maniera innata, i racconti mettono in moto fantasia, curiosità, emozioni. Sono certa che con una zia come te, imparerà anche a lui a scoprire il piacere che si nasconde dietro la lettura di un bel libro. E quando ci prenderà gusto sarà tutto in discesa! :) Baci!

      Elimina
  10. Ciao Stefania ma che bella rubrica! Anche io ho provato a proporre qualcosa di simile sul mio blog, amo le letture per bambini e sono convinta che un buon lettore deve iniziare già da piccolo ad appassionarsi alle storie! Ho una bimba di sei anni e insieme abbiamo letto Le piccole donne e Il piccolo principe, ora aspetto che impari al leggere (a settembre andrà in prima) per comprarle tanti libri!!! Questo romanzo lo segno e continuerò a seguirti...un abbraccio Rosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma grazie, Rosa <3 sono momenti magici quelli condivisi con le nostre bimbe, se poi si leggono anche bei libri, cosa chiedere di più? :D

      Elimina
  11. Ma che delizia questa nuovo appuntamento!
    E io che a ventitré anni sono ancora una giocosa bambinona, non mi vergogno affatto di dire che ogni tanto, mi viene voglia di risfogliare i libricini della mia infanzia, quelli che tutte le sere, immancabilmente, mi leggeva mia mamma.
    I libri sono le avventure più magiche e sorprendenti, e condivise con chi ami, acquistano una bellezza e un significato in più.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie di cuore, Rosa! :)
      anch'io leggo ancora le storie di quando ero bambina, e penso che continuerò a farlo! ^-^

      Elimina
  12. Se cerchi la qualità devi guardare nella giusta direzione. Prova casa di tela per animali. Vai su http://www.vitalbios.com/A/MTQ3MTcwMDQwOCwwMTAwMDAwOSxjYXNhLWRpLXRlbGEtcGVyLWFuaW1hbGktNzYzOS5odG1sLDIwMTYwOTE3LG9r

    RispondiElimina

Posta un commento

Diventa lettore fisso
del blog.

Post più popolari