Avviso

Avviso

Ad Aprile in libreria!





Buongiorno, lettori!
Con l'inizio di aprile eccomi a presentarvi una selezione di novità editoriali, per un mese che si pregusta ricchissimo. Aspetto come sempre le vostre impressioni a riguardo!


Fuga da Villa del Lieto Tramonto - Minna Lindgren
Sonzogno -  17,50 € - 324 pagine
In libreria dal 12/04
Pareti abbattute, tubature divelte e trapani che spaccano i timpani. Villa del Lieto Tramonto, la tranquilla residenza per anziani nella periferia di Helsinki, è sottosopra per massicci lavori di ristrutturazione, e alle inseparabili Siiri e Irma non resta che cercare un modo per fuggire. E alla svelta: loschi individui – sono davvero muratori? – si aggirano nell’edificio, e il portagioie della loro compagna Anna-Liisa è scomparso. Tutto sotto gli occhi della direzione della struttura. 
Perché allora non affittare un appartamento in centro, lontano da disagi, furti e calcinacci? Meglio però allargare l’invito agli amici della canasta: la puntigliosa, cara Anna-Liisa e l’ambasciatore, il suo distinto consorte, oltre all’infelice Margit alle prese con la grave malattia del marito. La convivenza nello stravagante alloggio – raso rosso alle pareti, un letto rotondo e un improbabile palo da lap-dance in soggiorno – in uno dei palazzi più antichi della capitale finlandese, è per il gruppo di anziani un avventuroso nuovo inizio: la spesa al pittoresco mercato coperto, il bucato, i pasti da cucinare, amicizie inaspettate e giri in tram tra vecchi ricordi e scoperte entusiasmanti. Eppure, qualcosa non quadra. Per il fiuto investigativo di Siiri e Irma, la ristrutturazione nasconde ben altre, criminose attività, e quando il mistero comincerà a dipanarsi tra comici passi falsi, inattesi colpi di scena e irriverenti quanto umane opinioni sulla morte, le ostinate vecchiette toccheranno con mano quanto sia facile lasciarsi ingannare dalle apparenze. Anche alla loro non più tenera età.  Il nuovo episodio della Trilogia di Helsinki, irresistibile commedia gialla che mescola sapientemente suspense, umorismo e acute riflessioni su temi sociali di rilevante attualità.  

Leaving - Jodi Picoult
Corbaccio -  18,60 € - 432 pagine
In libreria dal 28/04
Sono passati dieci anni da quando Alice Metcalf, etologa presso il Rifugio per elefanti del New England, è misteriosamente scomparsa in seguito a un grave incidente. La figlia Jenna aveva tre anni all’epoca e da allora, a dispetto della ostinata rassegnazione di sua nonna e della totale assenza di suo padre, non ha mai smesso di pensare a sua madre e di sperare di vederla ricomparire all’improvviso. Finché un giorno si fa coraggio e decide di chiedere l’aiuto di due improbabili alleati: Serenity, una sensitiva ormai non più sulla cresta dell’onda, e Virgil, il detective che conduceva le indagini sul caso e che ora, tra un whisky e l’altro, svolge in proprio inchieste di ogni tipo. Jenna cerca gli indizi di una possibile traccia nel diario di sua madre, e apprende che Alice era particolarmente interessata a studiare il rapporto che gli elefanti femmina instaurano con i loro figli, a come elaborano il lutto e a come è organizzata la loro memoria. Pur temendo di averla persa per sempre, si convince ancora di più che sua madre non può averla abbandonata di sua volontà, che il legame che aveva instaurato con lei da bambina era speciale e che qualcosa l’ha indotta a fuggire. Grazie anche all’aiuto di Serenity e Virgil, la memoria di quel che accadde si fa in Jenna sempre più circoscritta, le immagini della madre e degli eventi di cui è stata protagonista diventano sempre più nitide e iniziano a susseguirsi a ritmo crescente. In un vortice ipnotizzante di ricordi, i tre si trovano coinvolti in una ricerca ricca di colpi di scena il cui esito nessuno di loro può dare per scontato. Ma per scoprire cosa è successo veramente ad Alice, si renderanno conto che dare una risposta a domande difficili implica anche essere pronti ad affrontare risposte ancora più difficili da accettare…

Ti amo ma niente di serio - Anna Chiatto
Piemme -  17,50 € - 324 pagine
In libreria dal 12/04
Emma non crede nell’amore. Forse perché in passato si è preso gioco di lei più di una volta e l’ha convinta a non cadere mai più nelle sue spire. Decisa a fare carriera, l’unica cosa che conta davvero, ha pensato di trasformare la sua visione cinica e razionale dei sentimenti in un punto di forza e, soprattutto, in una professione: la wedding planner.
Certo l’apprendistato non è stato facile, alle dipendenze di un pazzo affetto da manie di grandezza che con l’intento di “formarla” le ha fatto pagare bollette, ritirare i vestiti in tintoria, comprare sonniferi nel cuore della notte e assecondare ogni bisogno di Fru e Fru, i suoi deliziosi chihuahua. Ma ora che Emma si è messa in proprio, il sogno sembra quasi divenuto realtà. Lavora senza sosta, esaudendo i desideri delle spose con le richieste più svariate: dal matrimonio medievale a quello vegano, dall’armatura alle slitte trainate da cavalli sulla sabbia, il tutto condito da un’unica, immancabile e falsissima frase: «Vorrei che fosse una cosa semplice». Emma, però, non ha calcolato che nella sua vita apparentemente perfetta e priva di coinvolgimenti emotivi possa arrivare un uomo misterioso e irresistibile, capace di far desistere il suo fervente credo anti-amore. E forse, per una volta, sarà lei a dover dire qualche sì.

L'anno che non caddero le foglie - Paola Mastrocola
Guanda -  13,00 € - 168 pagine
In libreria dal 21/04
Questa è una storia di vento, di foglie e di scoiattoli. È una storia di timidezza e di coraggio, di ribellione e di saggezza. Di uno strano autunno in cui le foglie si rifiutano di cadere e tutti si domandano perché. Specialmente i bambini, che sanno guardare, e una scoiattola inquieta che ha bisogno di sapere. Ed è soprattutto una doppia storia d’amore: per un amore che non vorrebbe finire mai, ce n’è un altro che vorrebbe iniziare ma non osa. Mentre tutti – umani e animali – cercano di fronteggiare la nuova vita nel Paese in cui non cadono le foglie, la scoiattolina si avventura in un’indagine che finirà per sollevare interrogativi importanti sulla felicità e sulle leggi della natura. Intorno a queste domande soffia il vento, che conosce le storie di tutti, ed è il vento, in questa favola leggera come l’aria, a incrociare i destini, cambiare gli animi e decidere le sorti.

La gravità dell'amore - Sara Stridsberg
Mondadori -  19,00 € - 312 pagine
In libreria dal 12/04
È notte quando Jim viene trovato nella neve vicino all'autostrada per l'aeroporto e condotto a Beckomberga, l'ospedale psichiatrico a qualche chilometro da Stoccolma grande quanto una piccola città. Non uscirà per molto tempo, così tanto che la figlia Jackie crescerà e trascorrerà una lunga parte dell'adolescenza dietro la recinzione dell'edificio, tra medici anticonformisti e pazienti dalla seducente follia. Medici come il dottor Edvard Winterson, convinto che l'unico modo per rendere di nuovo umani i malati sia farli uscire la notte, dare loro vestiti civili e un bicchiere di vino, mandandoli incontro alla vita fuori dai cancelli sorvegliati. Pazienti come la scatenata e bellissima Sabina che fa innamorare tutti, ossessione irresistibile di sani e malati. A raccontare la storia di Beckomberga, della Svezia negli anni del welfare state, del rapporto fragile e mai univoco tra salute e malattia, è Jackie. Racconta con l'occhio della bambina che a lungo ha giocato nei prati dell'ospedale dove suo padre era ricoverato perché niente, nemmeno lei, era abbastanza forte da tenerlo ancorato alla realtà. Racconta con l'incertezza dell'adolescente che nel manicomio si è innamorata e della donna adulta che ora cresce il proprio figlio da sola tenendo la malattia e suo padre a una distanza insieme intima e circospetta.

La battaglia navale - Marco Malvaldi
Sellerio -  13,00 € - 264 pagine
In libreria dal 21/04
Pineta, estate; sulla spiaggia viene ritrovato il cadavere di una ragazza. Il corpo è stato alcuni giorni in mare e viene riconosciuto da un piccolo malavitoso locale di nome Marino come Olga, la badante ucraina della propria madre. Al BarLume fervono dei lavori di rifacimento e i vecchietti sono stati costretti a spostarsi nel parco pubblico. Qui si annoiano perché ci sono solo anziani e bambini, ma si consolano guardando e ascoltando il nutrito gruppo di ragazze dell’Est Europa che tutte le sere si ritrovano a chiacchierare dopo il lavoro. Iniziano a interessarsi ai loro discorsi, attaccano bottone con alcune di loro e capiscono da chi sono a servizio. Soprattutto si accorgono che entrano in agitazione quando viene ritrovato il cadavere sulla spiaggia. Captano poi strani discorsi e decidono di avvertire la commissaria. Ognuno indaga a modo suo: Alice in solitaria e con discrezione, i vecchietti facendo domande in giro… È estate e le trasmissioni TV del pomeriggio non sanno di cosa parlare, si avventano sui casi di cronaca nera in cui le vittime sono donne. Oltre a quello di Olga spicca la vicenda di una studentessa australiana venuta a Milano e scomparsa ormai da quasi un mese. Intanto qualcuno svaligia le ville di un complesso sul promontorio vicino a Pineta, una serie di abitazioni ricavate da un convento del 1200, noto come «i pini di San Giuda».



Ora aspetto di sapere cosa  pensate di queste pubblicazioni!
Avete preso nota di qualche titolo?

Commenti

  1. Il mese di Aprile è trooooooppppo ghiotto, ma io mi ero persa l'uscita di Leaving, Elefanti, ricerche, madri e figlie...lo voglio!

    RispondiElimina
  2. Ciao! Ti amo ma niente di serio e Leaving mi ispirano molto =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi sa che tra aprile e maggio le nostre finanze si esauriranno! >.<

      Elimina
  3. Non vedo l'ora di avere tra le mani il nuovo Malvaldi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io ne ho altri da recuperare, ma appena mi sarò messa in pari lo leggerò :D

      Elimina
  4. adoro i mesi di aprile e maggio perchè escono sempre un sacco di bei libri!!
    http://www.audreyinwonderland.it/

    RispondiElimina
  5. Corro a segnarmi IMMEDIATAMENTE Jodi Picoult. Un altro libro di questa autrice che dovrò recuperare il prima possibile.
    Però anche Mastrocola sembra appetibile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anch'io voglio assolutamente scoprire altri suoi libri! :)

      Elimina
  6. Le novità editoriali che hai segnalato mi incuriosiscono molto. "L'anno che non caddero le foglie" e "La battaglia navale" mi attirano in modo particolare :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. felice che anche tu abbia trovato degli spunti interessanti :)

      Elimina
  7. Ciao tesorina! Allora, Villa del lieto tramonto assolutamente no, il primo non mi è piaciuto, ma Jodi Picoult, nonostante io debba ancora fare amicizia con lei, mi intriga parecchio, quindi vada per Leaving!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a me le vecchiettine erano piaciute :D la Picoult si è conquistata la mia fiducia! baciii

      Elimina
  8. Ciao Stefania,
    premetto che:
    - passare qui da te per me è sempre pericoloso metti un allert all'inizio del blog no?;
    - ho aperto all'inizio dell'anno una lista di libri da leggere con ben 84 titoli e finora ne ho letti solo 19;
    - ogni libro apparentemente innoquo quando passa sul tuo blog diventa "must have";

    credo aggiungerò due posizioni alla mia lista:
    La gravità dell'amore e L'anno che non caddero le foglie

    Poi tornerò a trovarti, quando li avrò letti, magari l'anno prossimo ahahah Scherzo ;-)
    Un abbraccio,

    Ciaoooo
    Laura

    RispondiElimina
  9. Buongiorno Stefania!
    Assolutamente in lista va l'ultimo di Malvaldi, adoro come scrive e le storie dei vecchietti del BarLume sono bellissime!
    Sono anche molto attratta dalla Picoult e dalla Lindgren... ho idea che questo mese si spenderà un po'!
    Ciao,
    Eva

    RispondiElimina

Posta un commento

Diventa lettore fisso
del blog.

Post più popolari