Consigli d'autore: Lucrezia Scali consiglia 'Il petalo cremisi e il bianco' - M. Faber

Un autore consiglia ai lettori un libro che ha amato.
Rubrica a cadenza mensile ideata da me.


Buongiorno, lettori! Anche questo mese torna l'appuntamento con la rubrica Consigli d'autore. Sono felicissima di presentarvi la scrittrice di oggi che, oltre ad essere un'autrice esordiente, è una bravissima collega blogger. Pronti a conoscerla e a scoprire il suo consiglio di lettura?


L'autore di oggi

Lucrezia Scali è nata a Moncalieri nel 1986 e qualche anno più tardi si è trasferita a Torino. Il suo amore per gli animali l’ha guidata fino alla facoltà di Medicina Veterinaria di Grugliasco, dove studia ancora. Dal 2012 gestisce un blog, Il libro che pulsa, ora evolutosi in un altro spazio virtuale.
Te lo dico sottovoce, suo romanzo d’esordio inizialmente autopubblicato, è stato nella classifica dei libri digitali per oltre tre mesi, finché non è stato scoperto dalla Newton Compton.
Te lo dico sottovoce, già alla terza ristampa ad un mese dalla pubblicazione, è una storia dolce e romantica, che parla di amore e di animali.
Qui la mia recensione del libro. 





Lucrezia Scali ci consiglia di leggere...


Il petalo cremisi e il bianco - Michel Faber
Einaudi - 985 pagine

Sinossi
Nella Londra del 1875, Sugar, una prostituta di diciannove anni, la piú desiderata in città, cerca la via per sottrarre il proprio corpo e l'anima al fango delle strade. Dai vicoli luridi e malfamati Michel Faber ci guida, seguendo la scalata di Sugar, fino allo splendore delle classi alte della società vittoriana, dove violiamo l'intimità di personaggi terribili e fragili, comunque indimenticabili. Come Rackam, il giovane erede di una grande fortuna che diverrà l'amante di Sugar, e sua moglie, l'angelica e infelice Agnes. Il lettore è costantemente dietro la spalla di Sugar e degli altri protagonisti, catturato da una scrittura che ha la magia di ricreare in ogni dettaglio strade, camere, vestiti, cibi, odori, sapori.




L'opinione di Lucrezia

Quando ti trovi a leggere tanti libri e a essere un lettore anche esigente, diventa difficile limitarsi a consigliare un solo libro. Ne ho tanti nel cuore ed è difficile scegliere, quindi mi lascerò guidare dall’istinto e dal ricordo più recente.  C’è un romanzo che è rimasto per tanti anni a prendere la polvere nella mia libreria, mi spaventava per la quantità di pagine e per il periodo storico. Di solito prediligo i romanzi contemporanei e con Il petalo cremisi e il bianco ho deciso di fare un’ eccezione. La storia di Sugar, una giovane prostituta vissuta a fine 1800, è entrata in punta di piedi nella mia vita, per poi catturare completamente la mia attenzione. Ho divorato in pochi giorni più di 900 pagine, ero totalmente rapita, affascinata da Sugar e da quello che aveva da raccontarmi. Michel Faber ha impiegato tantissimi anni per scrivere questo romanzo e per fare tutte le ricerche necessarie, ed è riuscito a regalarci un capolavoro. Il petalo cremisi e il bianco non è un romanzo facile o adatto a tutti, ma è un libro che consiglio perché trasuda mille emozioni contrastanti. E leggerlo è una piacevole avventura da affrontare in compagnia di Sugar.




Ringrazio ancora Lucrezia per la sua consueta disponibilità!
Cosa ne pensate del consiglio d'autore di oggi?
Conoscete o avete letto questo libro?

Commenti

  1. Questo libro, anche nel mio caso, sta prendendo polvere da molti anni. E' stato uno dei primi regali che mi ha fatto mio marito: ho iniziato a leggerlo ma forse non era il momento giusto e l'ho accantonato e non l'ho più ripreso in mano. A questo punto gli devo dare una seconda possibilità!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava, Erica. Potrebbe essere un'occasione per riscoprirlo!

      Elimina
  2. Un libro che avrei voluto comprare qualche anno fa, ma che poi ha lasciato posto ad altri...Lo terrò di nuovo in considerazione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvia me lo consiglia da sempre, anch'io dovrò recuperarlo!! :)

      Elimina
    2. Ahahah finalmente qualcun altro ha amato questo libro come me ** leggetelo, è stupendo **

      Elimina
  3. Ho sentito molto parlar di questo libro, in effetti la mole delle pagine potrebbe intimorire, ma non è il mio caso ;) Prima o poi lo leggerò, ne sento sempre parlare bene :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. come disse qualcuno, quando un libro è bello le pagine sono sempre troppo poche! :D

      Elimina
  4. Ciao Stefy e ciao Lucrezia! Torno dalla presentazione de L'amore è una favola di Annarita Briganti, sono ancora carica di vibrazioni positive e io consiglierei senza dubbio il suo libro...peró non sono un' autrice, ma una lettrice che apprezza i suggerimenti, quindi dico a Lucrezia che anch'io come lei ho lasciato il libro di Faber a impolverarsi su di uno scaffale per anni e lì ancora sta...forse sarebbe ora di spolverarlo. Bacio grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anch'io sto consigliando a tutti i suoi libri, Francy!! :D
      riguardo il libro di Faber evidentemente non è ancora giunto il suo momento...arriverà un tempo anche per lui! :*

      Elimina
  5. Anche io ho adorato questo libro.
    Certo non è una lettura facile, ma vista l' ambientazione non potevo resistere. Un libro che mi ha molto intrigata è stato Ladra della Waters. Hanno dei punti in comune.
    Ciao da lea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vado subito a curiosare la trama dell'ultimo che hai citato! a presto :*

      Elimina
  6. ciao posso chiederti dove hai trovato la foto dei libri impilati di lucrezia? solo perchè mi sembra proprio la mia e vorrei capire da instagram che giri ha fatto... grazie
    http://www.audreyinwonderland.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Amrita, ho prelevato l'immagine dal profilo Fb di Lucrezia stessa, se non sbaglio è la sua foto di copertina. A presto!

      Elimina

Posta un commento

Post più popolari

Diventa lettore fisso
del blog.