#12 Book Notes: Bilancio di fine anno

Rubrica a cadenza mensile in cui farò un bilancio delle mie letture.


Buongiorno, lettori!
Questo mese trovate la rubrica BookNotes con una settimana di anticipo. Nei prossimi giorni saremo troppo presi da famiglia, festeggiamenti, pietanze di ogni sorta, pacchetti e, si spera, momenti felici in cui ci sarà meno spazio per il mondo virtuale. Per cui ho deciso di anticipare il mio resoconto di dicembre così da poterci inserire anche i miei auguri per voi.
Cosa vi auguro?
Attimi in cui non potrete fare a meno di sorridere, sogni che si fanno un po' più vicini, persone vere e momenti autentici. A seguire, ovviamente, tanti libriii
Ma dicembre, si sa, è anche un mese di bilanci complessivi. Personalmente sono molto felice di come il blog sia cresciuto in questo anno, delle collaborazioni consolidate, dei riconoscimenti ottenuti. Un anno fa non avrei mai immaginato tutto questo. E, proprio grazie al blog, è nata anche la mia avventura come editorialista per una rivista che si occupa di cultura.
E poi incontri con gli autori, interviste, inviti e messaggi che mi hanno riempito di gioia, rendendo ancora più speciale il tempo dedicato al blog.
Chiudo quest'anno con un bilancio di novanta libri letti. Benché i numeri significhino poco o niente, è un dato che mi rende felice e mi ricorda che, nonostante gli impegni quotidiani e le mille cose a cui mi dedico, sono riuscita a ritagliare del tempo per la lettura, la mia più grande passione. 
Novanta libri, alcuni mi sono entrati nel cuore, altri non li ricordo già più.
Tra quelli che ho amato, libri che ho consigliato e consiglierò per molto tempo, per citarne solo alcuni La tentazione di essere felici di Lorenzo Marone, i libri di Sara Rattaro, che ho amato uno dopo l'altro, Vanessa Roggeri con il suo Fiore di fulmine, Loredana Limone con Un terremoto a Borgo Propizio, Hugo e Rose di Bridget Foley, Quando siete felici fateci caso di Kurt Vonnegut, le suggestive ambientazioni di Kate Morton, Olga di carta di Elisabetta Gnone che mi ha fatto concludere l'anno con una nota di magia. E la scoperta di serie che non abbandonerò: Malvaldi, Manzini, Agatha Raisin.
Novanta vite, viaggi, incontri. Perché, per un lettore, un anno non è fatto di trecentosessantacinque giorni. Per noi sono molto di più. E adesso passo a presentarvi, come di consueto, le mie letture del mese:

Niente è come te
Sara Rattaro - Garzanti - Pagine 200

Qui la mia recensione.
Una storia intensa, che trasmette forti emozioni. Una storia vera, che tutti dovrebbero conoscere.











Un giorno come un altro
Filippo Venturi - Pendagron - Pagine 221
Omaggio autore.

Da recensire. 











Il segreto di Vicolo della serpe
Luisa Mazzocchi - Self Publishing - Pagine 200
Omaggio autore.

Da recensire.










Miracolo in una notte d'inverno
Marko Leino - Feltrinelli - Pagine 292
Gruppo di lettura - dicembre.

















Com'è stato il vostro anno letterario?
Siete soddisfatti delle vostre letture?
C'è qualcosa che vi incuriosisce tra i miei titoli di dicembre?
Buon Natale, lettori! ^-^



Commenti

  1. Capperi ... beh, io non mi ci avvicino nemmeno ai novanta libri letti, ma tutto sommato non posso proprio dire di lamentarmi.
    All'inizio di quest'anno mi sono dedicata in modo particolare alla rilettura, poi in estate ho avuto modo di viaggiare fra due mondi completamente diversi, ognuno con il suo fascino indimenticabile: "Memorie di una geisha" di Arthur Golden (ancora da recensire, ahimè) di cui consiglio vivamente anche il film e "L'ombra del vento" di Carlos Ruiz Zafòn (prima di recensirlo ho intenzione di assaporarlo al meglio un'altra volta).
    Quanto al tuo personale book-notes del mese, ammetto che Sara Rattaro mi incuriosisce moltissimo, tanto che non saprei da quale libro cominciare e poi ovviamente sto seguendo attivamente (e con un po' di tristezza per l'ormai vicinissima conclusione del gruppo di lettura) "Miracolo in una notte d'inverno".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ombra del vento è un libro che mi è rimasto dentro *-*
      Sara Rattaro te la consiglio vivamente, gli argomenti sono molto forti ed il suo modo di scrivere davvero emozionante.
      Anch'io sono già un po' triste per la vicina conclusione del gruppo di lettura, è stata un'esperienza bellissima!! :*

      Elimina
  2. Bel bilancio finale!!! Io ne ho contati sessantadue, ma non sono sicura,credo che qualcuno sia sfuggito dato che non ho continuato ad appuntarmi le letture...Io non sono fatta per le liste e i conteggi, non posso farci niente!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io conosco il numero solo ed esclusivamente grazie a questa rubrica! Con i fogliettini nemmeno io sono stata costante ahahahha Il nostro mondo è un grande caos creativo, non abbiamo bisogno di liste! ;D

      Elimina
  3. Wow! Novanta libri letti: che grande traguardo!*.*
    devo dire che sono soddisfatta del mio anno di letture, soprattutto perché ho scoperto una nuova autrice, Joanne Harris, che mi è piaciuta molto già dal primo libro che ho letto. Inoltre ho ritrovato personaggi, che mi erano rimasti nel cuore, la cui storia, però, era rimasta senza una fine precisa: fortunatamente l'autrice ha scritto un altro libro, in cui ha raccontato molte vicende rimaste in sospeso. E' stato un anno pieno di novità letterarie, di sperimentazioni e di grandi soddisfazioni, ad esempio finire, finalmente, la lettura de "Il Signore degli Anelli".
    Speriamo che anche l'anno nuovo porti molte letture interessanti!
    Buon Natale!!! <3

    RispondiElimina
  4. Ciao Stefania, anche a me è piaciuto molto quello di Marone, idem quello di Vonnegut, anche io li ho inseriti nella mia classifica! "Olga di carta" lo ho palesemente richiesto come regalo di Natale quindi spero di scartarlo venerdì! *_*

    RispondiElimina
  5. WoW! Complimenti sia per i 90 libri che per l'organizzazione sempre impeccabile e intrigante del blog che è tra i miei preferiti *-*
    Per quanto mi riguarda ancora non ho contato tutti i libri letti nel 2015! Sto tenendo il conto con i bigliettini del barattolo del sorriso che lo aprirò alla fine del mese! Anche per me "La tentazione di essere felici" è stato uno dei libri più belli del 2015!
    Un abbraccio Maria

    RispondiElimina
  6. Ciao Stefy, complimenti davvero per la tua crescita e il tuo nuovo impegno con la rivista culturale, mi piacerebbe seguirti anche lì, dove posso trovare i tuoi articoli? Il tuo blog è per me una piacevole pausa dalla quotidianità e sicuramente un esempio da seguire, mi piacerebbe tanto anche solo avvicinarmi un pò al lavoro che hai portato avanti qui e ne sarei soddisfatta. Brava, meriti tutti i riconoscimenti che hai avuto. Novanta è un bel numero, invidiabile, che io non raggiungerò mai ma ciò che conta è essere soddisfatti delle proprie letture e su questo ci siamo sempre trovete d'accordo, alla faccia di chi da importanza solo alla quantità e non alla qualità! Buon Natale, buoni sorrisi e abbracci sinceri, a noi quelli non mancheranno vero? Bacio grande a Micol. Con affetto Cuore ♥

    RispondiElimina
  7. Wow, novanta libri e mille altre cose interessanti e entusiasmanti!! Complimenti Stefy!!
    Ti auguro di finire l'anno nel migliore dei modi, con tanti abbracci e tantissimi sorrisi, di quelli che riempiono il cuore!!

    RispondiElimina
  8. Ciao, volevo augurarti buone feste !!
    woow 90 libri io sono arrivata a 66 **

    RispondiElimina

Posta un commento

Diventa lettore fisso
del blog.

Post più popolari