Schegge d'inchiostro: Un raggio di sole tra le nuvole - Sarah McCoy

Rubrica settimanale in cui vi proporrò uno stralcio di una lettura a mia scelta.



Si era sentita incinta, dopo l'ultimo trasferimento di embrione. Aveva il seno indolenzito, un appetito insaziabile, caviglie doloranti, proprio come in quelle due prime gravidanze. Così quando il medico aveva posato sulla pancia la sonda per l'ecografia, lei aveva sorriso, mentre scrutava l'immagine sgranata in bianco e nero, in cerca di quel fagiolino che era tanto convinta di trovare. E invece sul monitor c'era soltanto una caverna nera. Sterile. Aveva trentasei anni. E Jack trentanove. Un'attesa di un anno le sembrava una sentenza di morte. Erano abbattuti. Da molto tempo, ormai. E lei si domandava perché insistere. Non avevano davanti a sé un faccino del quale dire: Eccoci lì, io e te, in una persona sola.
C'era Jack, c'era Eden, e tra loro c'erano anni di delusioni inespresse.



Scheggia tratta dal libro Un raggio di sole tra le nuvole 
di Sarah McCoy - Editrice Nord

La scheggia di oggi è tratta dal libro che sto leggendo e che, dopo un inizio un po' ingarbugliato, mi sta regalando delle belle emozioni. Ho scelto questa frase perché rappresenta lo stato d'animo iniziale della protagonista, Eden, delusa dall'ennesima fecondazione fallita. Eden si sente svuotata, inutile, avvilita e arriva a mettere in discussione anche il rapporto con Jack: hanno investito così tanto nel desiderio di avere un figlio che ora anche il loro rapporto sembra avvizzito, privo di qualunque linfa vitale.
Ma la vita irrompe nei modi più imprevisti e Cleo, undici anni di curiosa vivacità, fa il suo ingresso nelle loro esistenze grigie, stravolgendo ogni cosa. 
Alla storia di Eden si intreccia quella di Sarah, vissuta in quella stessa casa durante la Guerra di Secessione, una donna il cui destino si sovrappone, per alcuni versi, a quello di Eden.
Proseguo nella lettura e spero di regalarvi presto una recensione dettagliata!



Cosa vi ha trasmesso la citazione di oggi?
Conoscete questo libro?
Come sempre, aspetto le vostre sensazioni!




Commenti

  1. Le copertine della Nord mi piacciono sempre tanto: semplici e delicate ma molto evocative!

    RispondiElimina
  2. Bella questa citazione che racchiude in poche righe un mondo di aspettative, emozioni e delusioni. La cover piace tanto anche a me: è tenerissima :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie aquila! l'ho scelta per questo, mi sembrava che rendesse bene i sentimenti della protagonista ^-^

      Elimina
  3. Affronta un argomento tosto questo libro. Una fecondazione artificiale fallita è come un lutto, si tratta della delusione per le speranze coltivate da mesi e mesi di preparazione, é davvero una prova durissima per una coppia.
    Sarà interessante leggerlo e scoprire il seguito. Grazie Stefania. Ciaooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. esatto, Laura, sono esperienze dolorose che minano la stabilità di un rapporto di coppia...spero di recensirlo presto ;)

      Elimina
  4. Questa cover è qualcosa di... *.*
    La tematica è dura ma interessante. Aspetto la tua recensione :)

    RispondiElimina
  5. Questo libro lo avevo notato anche io in libreria, proprio per la cover! E anche la trama non mi era parsa male... L'ho messo giù per paura che fosse troppo rosa marshmallow XD attendo con impazienza la recensione *-*

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari

Diventa lettore fisso
del blog.