#13 Amore a prima vista: Le invasioni quotidiane - Mazarine Pingeot

Rubrica ideata da me, in cui vi presenterò le copertine che mi hanno
conquistato al primo sguardo.








Presentazione del libro


Titolo: Le invasioni quotidiane
Autore: Mazarine Pingeot
Editore: Baldini&Castoldi
Formato: rilegato

Sinossi
È una mattina come le altre per Joséphine, autrice di libri per bambini, finché non si rompe la lavastoviglie e tutto cambia, come se un piccolo inconveniente potesse davvero scatenare una valanga di eventi incontrollabili: un ex marito così invadente da insinuarle il dubbio che non voglia affatto separarsi; un nuovo editor di cui non sa nulla; un inquietante scoperto in banca. Nel frattempo, in balia di questa quotidianità che rischia di travolgerla, Kant – il pappagallo immaginario che, come il Grillo Parlante, la rimprovera quando dimentica la razionalità – le ricorda il suo ruolo di madre (ma come dimenticare i suoi due gioielli, Adrien e Gabriel?) e di professoressa universitaria (anche se questo, ogni tanto, preferirebbe dimenticarlo). Irrefrenabile, spontanea, insicura, in dodici giorni Joséphine affronterà un viaggio interiore che la porterà a scoprire dentro di sé una persona coraggiosa, disorganizzata ma determinata a vivere la sua vita: come madre, amante, scrittrice e insegnante. 

Cosa mi ha colpito?
D'impatto mi hanno colpito i colori pastello e la primaverile vivacità dell'immagine.
Mi piace molto la prospettiva dal basso con i fiori che, anziché essere sovrastati, sovrastano. I fiori rappresentano la fragilità, eppure in questa immagine emergono con prepotenza, quasi con ribellione. E' come se lottassero per non farsi soffocare dal caos che li circonda. Una lotta comune un po' a tutti noi.

Impressioni post-lettura
Sarà tra le prossime letture!



E voi cosa ne pensate di questa cover?
Cosa vi trasmette?




Commenti

  1. Coloratissima e adatta alla mia anima senza dubbio!

    RispondiElimina
  2. Mi piace molto la vista dal basso e lo stile del disegno, inoltre ho notato subito la classica insegna della metropolitana parigina quindi, dato che adoro Parigi, ha scatenato in me un moto di simpatia :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche a me piacciono le ambientazioni parigine *-*

      Elimina
  3. Questa cover attira per i colori delicati ma incisivi. Mi piace il connubio Natura Progresso, cuore e razionalità :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è vero aquila, contrasto ma allo stesso tempo equilibrio :)

      Elimina
  4. Mi hanno colpito le gerbere, quel piccolo pappagallo e la scritta metropolitana.. molto molto carina, titolo segnato! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. spero che il contenuto si riveli all'altezza della cover ^-^

      Elimina
  5. Adoro la leggerezza di libri francesi come questo... credo che gli darò una possibilità!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari

Diventa lettore fisso
del blog.