Segnalazioni libresche di Giugno!



Buongiorno, lettori!
Come è iniziata questa ultima settimana di maggio? La mia non splendidamente, ho la febbre e un tremendo mal di gola, ma cerco comunque di portare avanti le mie mille attività, soprattutto grazie alle coccole della mia bimba, che sono la migliore medicina! Oggi voglio segnalarvi alcuni titoli che troverete in libreria nel mese di giugno, sperando possiate scovare qualcosa che stuzzichi la vostra curiosità!  ^-^

Le belle cece - Andrea Vitali - Garzanti
14,90 € - In libreria il 18 giugno
Maggio 1936. Con la fine della guerra d'Etiopia nasce l'impero fascista. E Fulvio Semola, segretario bellanese del Partito, non ha intenzione di lasciarsi scappare l'occasione per celebrare degnamente l'evento. Astuto come una faina, ha avuto un'idea da fare invidia alle sezioni del lago intero, riva di qui e riva di là, e anche oltre: un concerto di campane che coinvolge tutti i campanili di chiese e chiesette del comune, dalla prepositurale alla cappelletta del cimitero fino all'ultima frazione su per la montagna. Un colpo da maestro per rendere sacra la vittoria militare. Ma l'euforia bellica e l'orgoglio imperiale si stemperano presto in questioni ben più urgenti per le sorti del suo mandato politico. Con Le belle Cece Andrea Vitali ci riporta nella Bellano degli anni Trenta, dove non succede mai niente e gli iperbolici ideali del regime non riescono a vincere gli intrighi e le scaramucce di paese. Gli esilaranti e improbabili personaggi di Vitali mettono in scena una giostra di comicità che, come sempre, rende la lettura dei suoi romanzi una piacevole compagnia.

La ragazza del treno - Paula Hawkins - Piemme
19,50 € - In libreria il 23 giugno
La vita di Rachel non è di quelle che vorresti spiare. Vive sola, non ha amici, e ogni mattina prende lo stesso treno, che la porta dalla periferia di Londra al suo grigio lavoro in città. Ma una mattina Rachel vede qualcosa che non dovrebbe vedere. E da quel momento per lei cambia tutto. La rassicurante invenzione di Jess e Jason si sgretola, e la sua stessa vita diventerà inestricabilmente legata a quella della coppia. Ma che cos'ha visto davvero Rachel? Nelle mani sapienti di Paula Hawkins, il lettore viene travolto da una serie di bugie, verità, colpi di scena e ribaltamenti della trama che rendono questo romanzo un thriller da leggere compulsivamente, con un finale ineguagliabile. Decisamente il debutto dell'anno nel mondo anglosassone, ai vertici di tutte le classifiche.                       


              
L'invito - Ruth Ware - Corbaccio
16,90 € - In libreria l'11 giugno
Dieci anni cambiano una persona. A dieci anni dalla fine del liceo Leonora Shaw, Nora, ne ha fatta di strada: è diventata una scrittrice, la sua vita è scandita dal lavoro alla scrivania nel suo monolocale dell’East End londinese, dalle tazze di caffè e dalle corse nel parco. Della vecchia Leonora non resta più nulla, nemmeno il nomignolo di allora, Lee. Tutti possono avere mille buoni motivi per non frequentare gli amici di un tempo, per troncare con il passato, per incominciare una nuova vita. E Nora ha un ottimo motivo. Eppure, quando riceve l’invito all’addio al nubilato della sua ex amica del cuore, si fa strada in lei un assurdo senso di colpa unito a un assurdo sentimento di riconoscenza verso Clare per essersi fatta viva dopo dieci anni. Sebbene con riluttanza, accetta di trascorrere un weekend in una villa nei boschi del Northumberland insieme ai vecchi amici, e di colpo si trova catapultata indietro nel tempo di dieci anni, in quel passato che ha meticolosamente cercato di cancellare. E capisce di aver commesso un errore. Il peggior errore della sua vita.



E adesso ditemi cosa ne pensate di queste prossime uscite! ^-^



Commenti

  1. Mi dispiace cara... sono sicura che le coccole della tua bimba siano la cura più dolce ^^
    La ragazza del treno m'ispira molto, credo suggerirò il titolo a mia mamma, in famiglia è lei l'appassionata di gialli/thriller ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie, Pamela, sei carinissima *-*
      anche a me quello ispira molto!!! a presto :*

      Elimina
  2. L'invito mi ispira da morire!!!!!! *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ormai dovresti sapere che ho pensato a te non appena ho visto questa cover!!!! ahahah :D

      Elimina
    2. ahahahahahaha non so se è una cosa bella... :P

      Elimina
    3. ahahhahhaha sì!! sei la mia autorità in fatto di thriller sanguinolenti! xD

      Elimina
  3. Non lavorare troppo, cerca di riposare! Il grande Vitali stupirà ancora? Speriamo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho un'infermiera d'eccezione, sono in buone mani! ^-^ speriamo in un bel ritorno di vitali! ;)

      Elimina
  4. Mi ispirano "L'invito" e "La ragazza del treno"! Baci Maria

    RispondiElimina
  5. Io voglio da morire La ragazza del treno!! ma che prezzo D: uffa!

    RispondiElimina
  6. Anche a me come a Maria ispirano tantissimo La ragazza del treno e L'invito... ma Vitali quanti ne sforna ogni anno?? Come fa?? :-)

    RispondiElimina

Posta un commento

Diventa lettore fisso
del blog.

Post più popolari