#21 Le cinque caratteristiche della libreria ideale

Rubrica ideata da me in cui stilerò un elenco di 5 elementi appartenenti all'universo libresco,
in base alla tematica della settimana.



Le cinque caratteristiche della libreria ideale


1. Personale disponibile e competente
Credo che la competenza, la disponibilità e la passione del personale, siano l'aspetto fondamentale di ogni libreria. Perché tra libraio e commesso, c'è davvero un abisso! Il librario è colui che fa questo lavoro per passione, che ama i suoi libri e i suoi lettori, che sa quando lasciare il cliente libero di spulciare e allo stesso modo sa quando intervenire con i suoi preziosi consigli. Una rarità.

2. Calore e accoglienza
Cosa c'è di meglio di una libreria con un angolino relax, poltrone comode e magari anche un piccolo bar che consenta di sorseggiare qualcosa di caldo durante la consultazione? Queste librerie hanno solo un inconveniente: non si vorrebbe più uscirne.

3. Disposizione dei libri in un ordine logico
Quando si entra in una libreria per la prima volta, la cosa più immediata è cercare di comprendere in quale ordine sono collocati i libri. Che sia alfabetico, per autore, per genere, pochi minuti dovrebbero essere sufficienti per individuare quello che cerchiamo. In caso contrario, qualcosa è andato storto.

4. Incontri con gli autori
Nelle librerie della mia città, purtroppo, questo è un evento più unico che raro. Quanto sarebbe bello, di tanto in tanto, trovare gli scrittori che amiamo nella nostra città, avere la possibilità di conoscerli e magari di chiacchierarci insieme? A me tocca fare chilometri, incastrare impegni di lavoro, orari e coincidenze, e lo trovo davvero ingiusto. Uff.

5. Assortimento e varietà
Penso di non essere l'unica a detestare le librerie non fornite. Spesso mi capita di entrare con una lista e di doverne depennare almeno sei prima di trovarne uno. E la frase che più odio in questi casi è: Non c'è, ma possiamo ordinarlo. Che si sappia, quando un lettore desidera ardentemente un libro, non vuole ordinarlo, non vuole aspettare giorni. Vuole sfogliarlo, annusarlo, abbracciarlo. E vuole farlo subito.


E adesso aspetto il vostro parere sui cinque punti di oggi! 



Commenti

  1. Ciao Stefania ^_^
    Come non trovarmi d'accordo con te, se entrassi in una libreria che possiede tutte e cinque le caratteristiche, non credo che ne uscire più. Dovrebbero venire a prendermi con la forza!
    Ce ne sono alcuni però che sono imprescindibili come l'ordine dei libri e il personale competente!!!

    RispondiElimina
  2. Sono assolutamente d'accordo con tutti i punti...
    Vorrei tanto avere una piccola libreria tutta mia, per poter coccolare tutti gli amanti dei libri in un ambiente caldo e sognante *-*

    RispondiElimina
  3. D'accordissimo sull'assortimento e sulla disposizione dei libri, molte volte si fa fatica a capire in quale ordine sono disposti. Io detesto poi andare in libreria e non trovare quello che cerco, poi magari un mese dopo hanno mezza wishlist -__-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche a me infastidisce non riuscire a trovare i libri, soprattutto quando vengono cambiate le disposizioni di continuo >.< riguardo l'assortimento io ormai ripiego spesso sugli acquisti online, anche se non hanno lo stesso fascino!

      Elimina
  4. Tutti vorrebbero avere nella loro città la libreria ideale in cui perdersi. Sono tutti punti importanti, e perché non creare anche gruppi di lettura oltre che presentazioni... Un posticino dove poter andare anche semplicemente a parlare di libri, e non avere l'ansia di entrare e dover comprare per forza...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bellissima l'idea dei gruppi di lettura, sarebbe il punto 6! e comunque noi di idee ne avremmo parecchie, ci manca solo la Fata Turchina xD

      Elimina
  5. Tutti vorrebbero avere nella loro città la libreria ideale in cui perdersi. Sono tutti punti importanti, e perché non creare anche gruppi di lettura oltre che presentazioni... Un posticino dove poter andare anche semplicemente a parlare di libri, e non avere l'ansia di entrare e dover comprare per forza...

    RispondiElimina
  6. Concordo su tutte..la competenza, una volta sono entrata alla Feltrinelli per ordinare un libro uscito due giorni prima e la commessa mi dice che non era ancora in commercio... >_< mi prendi in giro???!!!
    Calore e accoglienza in primis, noi che stiamo ore in libreria farebbe comodo una poltrona e una tazza di tè!!! *-*
    Il mio sogno...una bella libreria con poltrone giganti e un piccolo angolo bar!!! *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pilaaa è successo anche a me che ignorassero l'uscita di un libro! -_-'

      Elimina
  7. Quoto in pieno, soprattutto il secondo punto che alcune librerie manca totalmente... all'IBS a Firenze c'era quel comodissimo angolino bar, perché l'hanno tolto??
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è vero, sembrerebbe un particolare trascurabile, ma cambia completamente il concetto di libreria *-* un abbraccio!

      Elimina
  8. Il sogno di una vita: aprire una piccola libreria a Trastevere! Le caratteristiche della libreria dei miei sogni le hai elencate alla perfezione! vabbè poi di sicuro andrei fallita dopo un mese però...intanto sogno ad occhi aperti che tanto è gratis ;) ciao Maria

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari

Diventa lettore fisso
del blog.