#13 Cinque figuracce da lettore

Rubrica ideata da me in cui stilerò un elenco di 5 elementi appartenenti all'universo libresco,
in base alla tematica della settimana.


Buongiorno lettori!
Ma quanto è bello questo freddo venerdì? Natale è nell'aria!
Stanotte mi sono svegliata alle tre e, non ci crederete, avevo ben in mente l'argomento per la Top Five di oggi! Il vostro essere dei lettori compulsivi vi ha mai portato a fare delle figuracce? A me, ovviamente, sì! Quindi oggi parleremo di...

Cinque figuracce da lettore


1. Essere colto in flagrante mentre cerchi di leggere il titolo del libro di chi ti sta accanto
Non ditemi che a voi non è mai successo! In treno, in metro o in autobus c'è sempre quel soggetto immerso nel suo libro, che magari di tanto in tanto sorride pure, illudendoti che la sua sia la lettura del secolo...e tu, lettore compulsivo, puoi astenerti dal sapere di cosa si tratta? La domanda è retorica, così iniziano i contorsionismi, gli allungamenti, gli stiracchiamenti volti ad adocchiare il titolo incriminato e, proprio quando sei ad un passo dall'obiettivo, il lettore, fino a pochi secondi prima completamente assorto nella lettura, si volta a guardarti con aria di compatimento, e tu, col naso ad un centimetro dalla cover, ti ritrai lentamente sorridendo, fingendo un improvviso prurito alla caviglia. 

2. Mancare la fermata dell'autobus
E mentre sei completamente perso nella lettura, alzare lo sguardo smarrito e realizzare che non hai la minima idea di quanto tempo sia passato, guardare da una parte all'altra e chiedere al tuo vicino: ma dove siamo? Sono quei momenti in cui vorresti riavvolgere il tempo...ma anche no, quelle cinquanta pagine meritavano davvero...

3. In libreria essere scoperto ad annusare un libro o a sbirciare sotto la sovracopertina 
Io credo seriamente di essere segnalata nelle librerie della mia zona, avranno un mio identikit appena sotto la cassa.
Quando un libro mi colpisce non posso esimermi dall'annusarlo (lo sospettavate, eh?!) e spesso sono così curiosa che non riesco ad aspettare di portarlo a casa per sbirciare la copertina celata dietro la sovracoperta, devo sapere subito com'è fatto!
Mi è capitato milioni di volte che la commessa di turno mi trovasse col naso tra le pagine o con la sovracopertina in mano...momenti indimenticabili!

4. Leggere camminando e andare a sbattere o inciampare
Eccomi! Mi è successo di finire in una pozzanghera (giusto il giorno in cui sarei dovuta rimanere ore fuori casa), di urtare dei passanti, di sbattere contro un cartello, insomma ormai avrete capito che io non mi faccio mancare niente. Chi sostiene che la passione per i libri sia una passione invalidante ha proprio ragione, ma anche in momenti come questi, in cui vorresti sparire dal mondo, vorresti farlo portandoti dietro tutti i tuoi libri.

5. Durante conferenze, lezioni, corsi di aggiornamento essere scoperti a leggere qualcosa di un po' diverso dal tema trattato
A scuola mi è successo molte volte, il libro di matematica aperto e dietro ben nascosta, la mia lettura del momento. Se capita anche a voi sappiate che con l'età adulta questo problema non migliorerà...continuerete a nascondervi come dei teenager un po' discoli, e finirete con l'essere scoperti, con l'abbassare lo sguardo, chiudere il volume con nonchalance, fingervi interessati all'argomento, per riaprire il libro non appena gli sguardi indiscreti si saranno allontanati...la verità è che i lettori restano sempre un po' bambini, e in fondo cosa c'è di più bello?

E adesso ditemi la vostra, lettori!
Vi ritrovate in qualcuna di queste situazioni?
Quali sono le vostre figuracce da lettori?

Commenti

  1. Madò ahahaha mi hai fatto venire in mente un giorno che, tornando da scuola, questa ragazza mi si avvicina e mi fa 'Scusa, ma tu non scendi alla fermata precedente di solito'? Che imbarazzo ahahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahhaha e tu? "volevo fare due passi" xD come ti capisco! :)

      Elimina
  2. Bellissime, anche se non mi ci ritrovo in nessuna a questo giro!!CI credi che in sei anni da pendolare non ho mai letto nessun libro??!!!Ho frequentato una scuola "dittatoriale" e non avevo tempo per leggere altro che libri scolastici.... >_<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda il lato buono, Pila, al contrario di me hai ancora una dignità ahah xD

      Elimina
  3. Quanto hai ragione. Soprattutto la prima e l'ultima, mi riconosco pienamente!

    RispondiElimina
  4. Ahahahah bellissima puntata, mi hai fatto ridere troppo proprio perché sono cose che succedono puntualmente anche a me ^^" quante figuracce facciamo, non è immaginabile xD

    RispondiElimina
  5. Ahahahah Ancora non me ne è capitata nessuna ma... ci sono molto molto vicina :P prima o poi capiterà a tutte :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Francy goditi questo periodo in cui puoi ancora andare in giro a testa alta ahahah

      Elimina
  6. ahaha mi sono capitate molte volte che ridere....le figuracce che faccio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che bello! Un'altra lettrice irrecuperabile come me! *-*

      Elimina
  7. Una volta ho saltato ben 12 fermate e sono arrivata al capolinea dell'autobus, ero intenta nella lettura di Venuto al Mondo della Mazzantini e pufff il tempo si è fermato. Alla fine è venuto l'autista e dirmi che l'autobus aveva finito la corsa! Che figuraccia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah non ci credo Sabrina! XD questa era proprio degna di me XD

      Elimina
  8. La sesta cosa imbarazzante è vedere gente che compra il "libro" di Francesco Sole(o simili),L'apoteosi del nulla,il niente assoluto racchiuso in un povero libro,fare la faccia contrariata ed essere notato dalla tizia che ha comprato quell'ammasso di carta sprecata,e pentirsi in seguito per non averla rimproverata per lo spreco di soldi che stava commettendo nel comprare quell'insulto all'intelligenza e alla cultura. Dovresti dedicare due parole a questa triste realtà,ci sono molti bravi scrittori che non vengono notati perchè non hanno nessuno di potente che li supporta,poi arriva un raccomandato,un progetto per far soldi,che riesce a pubblicare il suo "libro" pieno di aforismi banali e rubati qua e la.Davvero molto triste .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. concordo Sergio, ma il problema è che pubblicano perché, ahimè, c'è chi acquista i libri! altrimenti la D'Urso non ne farebbe uno all'anno :(

      Elimina
  9. Le prime due ce le ho!
    Le altre tre per fortuna no :D

    RispondiElimina
  10. Grande stefy!!! Io l'ultima volta dal dentista ho beccato un vecchietto con il reader e dopo essermi scervellata non ho resistito e mentre stava uscendo gli ho chiesto quale fosse la sua lettura. Mi ha guardato stranito e mi ha detto Petrarca. È stato veramente imbarazzante ah aj ah . Questa delle figuracce e bellissima. Complimenti stefy

    RispondiElimina
  11. La prima e la terza mi capitano sempre! :')

    RispondiElimina

Posta un commento

Diventa lettore fisso
del blog.

Post più popolari