Avviso

Avviso

Recensione 'Un gatto, un cappello e un nastro' di Joanne Harris

Buonasera lettori, conoscete già Morwen per la sua 'magica' rubrica a cadenza mensile, quello che ancora non sapete è che da oggi, di tanto in tanto, ci regalerà una delle sue recensioni. Ecco la prima!


TITOLO: Un gatto, un cappello e un nastro
AUTORE: Joanne Harris
EDITORE: Garzanti
PAGINE: 249
GENERE: romanzi stranieri
PREZZO: 18,60 €
eBOOK ita: 9.99 €

Un gatto, un cappello e un nastro è un'antologia di racconti che l'autrice di Chocolat regala al lettore. In passato ci aveva incantato con un mondo sospeso, aromatizzato e alchemico e adesso la Harris ci conduce, ancora una volta, in piccoli universi compiuti, scorci di mondi che sembrano vivere oltre le brevi pagine del racconto. Ogni racconto è una perla, uno scrigno di vite. Avvertiamo con Ngok la corrente del fiume e ci commuoviamo con @MTnestgirl, seguendo con gli occhi i movimenti di personaggi che quasi ci sfuggono, rapiti dalla celerità di un libro, che come il tempo, scorre e vola via...e volti già l'ultima pagina. 
Nonostante la formula del racconto ti strappi troppo presto alle storie appena abbozzate, forse è proprio questo il fascino di Un gatto, un cappello e un nastro. La magia sta nella sospensione, in una passione fugace che resta racchiusa in qualche pagina. A volte le storie ritornano, i personaggi ci regalano un'altra cometa, in questo cielo stellato composto dalla Harris, altre volte invece ci lasciano sulla lingua un retrogusto dolce, che permane, intatto. 
Consiglio la lettura di questo libro a chi ama sperimentare generi diversi, nell'alternarsi di poche pagine. Non annoia, perché ogni racconto è un mondo a sé, e alterna momenti lievi ad altri più intensi. Ho apprezzato di più alcuni racconti rispetto ad altri e forse avrei sperato di ritrovare un po' di quello stile soave che associavo alla scrittrice, ma è stato gradevole leggerla in una versione nuova che non conoscevo. Mi sono particolarmente affezionata a @MTnestgirl e @Llamadude, una storia che mi ha stretto il cuore nella sua delicatezza. 
Non posso che suggerirvi di scoprire questi piccoli mondi, nella speranza che accompagnino le vostre piovose serate come hanno accompagnato le mie.

La mia nota curiosa
Ogni narrazione è introdotta da una nota dell'autrice che spiega come è nata quella storia, da quali suggestioni o con quali intenti. Un piacevole alternarsi tra l'autore e i protagonisti in prima persona dei racconti.

Frase sottolineata
Dicono che non si avverta mai tanto fortemente l'ingiustizia come quando si è bambini.


 VALUTAZIONE
- Sorrisi 
- Lacrime 
- Risate 
- Suspense 
- Brividi 
- Rabbia 


VOTO 

Profumosità

Commenti

  1. Mi ispira ancora di più!! *--*

    RispondiElimina
  2. Assolutamente nella mia lista dei desideri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La lista infinita di ogni lettore :P Mi auguro che questo libro ti regali dei momenti piacevoli :3

      Elimina
  3. Concordo su tutto quello che hai detto!!!
    Anche io ho come preferiti @MTnestgirl e @Llamadude! Un racconto dolcissimo che credo sarebbe un ottimo spunto per un libro a se!
    Anche dopo averlo finito continuo a credere che il genere racconti non sia molto fatto per me, però lo stile della Harris ha saputo farmi superare lo scoglio!!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio :3 E' vero, quel racconto è molto toccante, soffuso, eppure doloroso.. Abituarsi ai racconti non è semplice, ma la Harris ha una penna davvero incantevole, hai ragione ;) Un abbraccio!

      Elimina
  4. Lo sto leggendo proprio adesso, la penso come te. Sono a metà, non vedo l'ora di finirlo e scriverne la recensione *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello, Sara! Poi voglio sapere se la tua opinione resta invariata :3 Un abbraccio :)

      Elimina
  5. Di solito non amo molto le raccolte di racconti eppure questo libro mi attira e credo proprio che lo leggerò ;) ciao Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Maria :) anch'io tendo ad evitare i racconti ma sono rimasta affascinata da questo libro! a presto!

      Elimina
    2. Maria, quando lo leggerai spero mi farai sapere le tue sensazioni :3 Ci leggiamo tra i post ;)

      Elimina
  6. Adoro la Harris e tutte le sue numerose sfaccettature. Questi racconti sono stati la conferma: per me è un'autrice completa. I miei personaggi preferiti sono le vecchine della casa di riposo. Voglio assolutamente un romanzo intero dedicato ale loro vicende.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, Hope e Faith sono adorabili! Così ben caratterizzate e così frizzanti :3 Secondo me la Harris ci ha già fatto un pensierino.. Non credo sia semplice neanche per lei salutarle in modo definitivo :P Un abbraccio!

      Elimina
  7. Mi ispira molto e sembra proprio fatto per me,che per molto tempo mi sono fossilizzato solo su alcuni generi,mentre adesso sto spaziando anche in altri.Bellissima recensione Silvia,complimenti :)

    RispondiElimina

Posta un commento

Diventa lettore fisso
del blog.

Post più popolari