Avviso

Avviso

Recensione 'E le stelle non stanno a guardare' di Loredana Limone

TITOLO: E le stelle non stanno a guardare
AUTORE: Loredana Limone
EDITORE: Salani
PAGINE: 387
GENERE: romanzi italiani
PREZZO: 14,90 €
eBOOK ita: 4.99 €

Ho tardato un po' a pubblicare questa recensione e forse solo adesso capisco il perché: E le stelle non stanno a guardare è una storia che non vuoi lasciare andare e io ho cercato in ogni modo di posticipare i saluti.
Dopo aver letto Borgo Propizio (recensione qui) ero impaziente di farci ritorno e nel secondo capitolo scopriamo che quell'angolo di mondo incontaminato, con le sue viuzze e il suo profumo di latte alla vaniglia è ancora lì ad attenderci, insieme a personaggi cari e ad altri appena arrivati.
Ritroveremo Mariolina e Ruggero, questa volta alle prese con i primi problemi coniugali, un'Ornella impegnatissima e sempre più intraprendente, una Belinda un po' troppo distratta per non nascondere qualcosa, e poi tante sorprese: nella vita di Marietta si insinuerà una ventata di aria fresca che profuma di rose rosse...nuove storie si intrecceranno a quelle vecchie e tra i familiari vicoli del borgo incroceremo sguardi sconosciuti. Tra questi, lo sguardo malinconico di Antonia che giungerà a Borgo Propizio per lasciarsi alle spalle un passato amaro e lo sguardo sveglio e canzonatorio  di Francesco, nuovo chef dell'hotel a fondovalle. Ma anche il Borgo vi riserverà uno sguardo diverso, uno sguardo intellettuale! Il paese sarà infatti in pieno fermento culturale per l'inaugurazione della biblioteca comunale, e per l'evento verrà organizzato un festival letterario. Proprio questo evento farà da sfondo alle nuove peripezie del borgo, allo sbocciare di rapporti nuovi, al mutare di sentimenti radicati. Tornare a Borgo Propizio è come fare ritorno in un posto in cui si è stati felici. Alcune vicende sono rimaste un po' in sospeso per cui non si può non attendere con impazienza l'uscita del nuovo capitolo, la prossima primavera. Sono certa che con la bella stagione sbocceranno tante nuove storie e il borgo fiorito ci accoglierà nel suo vestito migliore.

La mia nota curiosa
Qui troverete le anticipazioni sul prossimo libro. Curiosate!

Frase sottolineata
Doveva riconoscerlo, si sentiva un poco meglio. Forse l'aria del borgo era davvero speciale, come aveva detto la bizzarra signora di quello strano bar fuori del tempo che aveva persino un jukebox di una volta, con i quarantacinque giri in vinile!

 VALUTAZIONE
- Sorrisi 
- Lacrime 
- Risate 
- Suspense 
- Brividi 
- Rabbia 


VOTO 


Profumosità

Questa recensione è molto speciale per me, perché ieri dopo averla scritta ho contattato l'autrice, Loredana Limone, che oltre ad essere una bravissima scrittrice è una persona meravigliosa, di un'umiltà unica. Alla dolcissima Loredana ho posto questa domanda, certa che ogni lettore che ha amato Borgo Propizio e i suoi abitanti si fosse chiesto, come ho fatto io, da quali sentimenti abbia preso vita questo luogo.



Domanda della ragazza che annusava i libri:
Borgo Propizio ha la capacità di trasformarsi quasi subito in un luogo familiare, un angolo dolce e accogliente in cui il lettore sente il desiderio di fare ritorno, quasi fosse un luogo fisico. Per te cosa rappresenta Borgo Propizio?

Risposta di Loredana Limone:
Un po' come per il lettore che tu menzioni, per me rappresenta il rifugio, un rifugio accogliente e tiepido; quel nido (e quelle braccia e quel sorriso e quella situazione e...) che su questa terra non ho ancora trovato.

Ringrazio ancora Loredana per aver condiviso con noi questo pensiero.

E per voi che avete letto il libro, anzi, che avete visitato il Borgo,
cosa ha rappresentato questo luogo un po' magico?






Commenti

  1. Io ancora non ho letto i libri di Loredana Limone ma ne ho una voglia che non immagini!!! Spero di poterlo fare al più presto, son quasi certa che li adorerò anche io !!! *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vedrai che amerai Borgo Propizio! <3 ^-^

      Elimina
    2. Ancora non l'ho letto ma so che mi piacerà

      Elimina
  2. Ho letto il meraviglioso Borgo Propizio e a giorni arriverà "E le stelle non stanno a guardare"...voglio mettermi in pari per l'incontro con Loredana a dicembre e soprattutto voglio tornare in quel luogo magico!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è proprio questo il segreto di Borgo Propizio, dopo averlo visitato il lettore vuole farci ritorno :)

      Elimina
  3. Borgo Propizio è quel luogo in cui io immagino noi due, un po' in là con gli anni, che trascorriamo le giornate leggendo, davanti alle nostre tazze di latte alla vaniglia e mangiando ciambelle!
    Il Borgo, così come casa di Ninella, sono cui luoghi immaginari, creati da magnifici scrittori, che io e te abbiamo virtualmente adottato e in cui sappiamo ritrovarci, assieme, ogni volta che ne sentiamo il bisogno!

    RispondiElimina

Posta un commento

Diventa lettore fisso
del blog.

Post più popolari