Recensione 'L'assassinio di Roger Ackroyd' di Agatha Christie



TITOLO: L'assassinio di Roger Ackroyd
AUTORE: Agatha Christie
EDITORE: Mondadori
PAGINE: 221
GENERE: romanzo giallo
PREZZO: 9.00 €
eBOOK ita: 4.99 €

In un tranquillo paesino immerso nella campagna inglese un evento spiacevole turba la serenità degli abitanti: l'uomo più ricco di King's Abbot viene assassinato. Chi sarà stato ad ucciderlo? Chi poteva volere la sua morte? L'omicidio ha a che fare con l'immenso patrimonio lasciato in eredità? L'investigatore Hercule Poirot, attingendo alle sue celebri cellule grigie e al suo infallibile intuito, riuscirà a sbrogliare l'intricato mistero.
La trama è quella tipica del giallo classico, ma non fatevi ingannare! Questo libro è tutto fuorché scontato! Inizierei col definirlo un capolavoro, una piccola perla che Agatha Christie ci serve su un piatto di straordinaria maestria.
Tutta la storia è intessuta di elementi che vanno a comporre, come un puzzle, una perfetta ricostruzione investigativa; ogni dettaglio, anche quello apparentemente più casuale, appartiene in realtà ad un disegno dalla trama magistrale.
Man mano che andrete avanti con la lettura vi troverete a mutare le vostre convinzioni e a concentrarvi su particolari via via differenti, cambiando punto di vista e maturando nuovi sospetti, ma niente potrà prepararvi all'epilogo.
Che dire del finale, vi lascerà interdetti e probabilmente vi ritroverete, come la sottoscritta, a rileggere alcune parti, a scandagliare rigo per rigo alcune pagine alla ricerca di quel particolare decisivo che vi era sfuggito. La regina del giallo è bravissima a velare lo sguardo del lettore! Voi leggete, pensate di prestare attenzione ad ogni dettaglio e solo alla fine vi rendete conto di aver trascurato quello fondamentale. Chapeau. Chi ama i gialli non può astenersi dalla lettura. Consigliato anche ai non appassionati del genere. Insomma, dovete leggerlo.

La mia nota curiosa
Pubblicato per la prima volta nel 1926 L'assassinio di Roger Ackroyd diede adito a diverse polemiche perché, secondo alcuni, poco leale nei confronti del lettore. A mio avviso è la Christie ad essere una spanna sopra gli altri.  

Frase sottolineata
Non mi piacerebbe aver torto. Non è nelle mie abitudini.


VALUTAZIONE
- Sorrisi 
- Lacrime 
- Risate 
- Suspense 
- Brividi 
- Rabbia 


VOTO 


Profumosità

Commenti

  1. Ecco un'altro giallo di Agatha Christie da leggere.Di Agatha Christie ho letto la sua opera più celebre "10 piccoli indiani" e se non ricordo male anche "assassinio sull'orient express". sarà il mio prossimo acquisto :)

    RispondiElimina
  2. Consigliatissimo, Sergio! Non te ne pentirai :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se lo dice un'esperta come te ne sono sicuro

      Elimina
  3. Ho finito di leggerlo da poche settimane.Favoloso!!!

    RispondiElimina

Posta un commento

Diventa lettore fisso
del blog.

Post più popolari