#2 Il ladro di anime - Sebastian Fitzek

Rubrica settimanale ideata da me in cui vi presenterò le copertine che mi hanno
conquistato al primo sguardo.


Ed ecco la copertina di questa settimana:


Presentazione del libro:
Titolo: Il ladro di anime
Autore: Sebastian Fitzek
Editore: Elliot
Formato: rilegato

Tutto accade in una notte, la Vigilia di Natale. In una lussuosa clinica psichiatrica fuori Berlino, mentre la neve scende copiosa rendendo il luogo ancora più isolato, medici e pazienti si rendono conto con orrore che il maniaco che da tempo terrorizza la città, il cosiddetto "Ladro di anime", si trova all'interno della struttura. Di lui si conoscono soltanto i tremendi effetti provocati da un misterioso trattamento in grado di spezzare la volontà delle sue vittime, riducendole a meri involucri umani, e gli ambigui indovinelli che lascia dietro di sé come macabra firma. L'unica via di salvezza sarà affrontarlo tutti insieme...

Cosa mi ha colpito?
Innanzitutto l'accostamento di colori, il rosso sullo sfondo bianco crea un forte contrasto, accentuato dal fatto che la parte rossa sembra quasi una macchia e non può non ricordare il sangue. Secondo elemento: la neve. Neve che ricopre ogni cosa creando un'atmosfera attutita e silenziosa. La figura completamente nera non fa che accrescere questo turbamento, non si percepisce il volto né il sesso, si distinguono solo le sue orme sulla neve.
Gli alberi alti, sottili e spogli creano una cornice cupa e infine il palazzo in lontananza, all'apparenza lugubre e abbandonato, chiude il quadro di un'immagine che mi ha trasmesso subito una certa dose inquietudine. 

Impressioni post-lettura
Devo dire che questo libro si è rivelato assolutamente all'altezza delle impressioni che mi aveva trasmesso al primo sguardo. Un bel thriller, con un ritmo serrato, spesso soffocato e silenzioso. Per la recensione vi rimando qui.

E voi cosa ne pensate? Vi attira questa copertina? 

Commenti

  1. Stefy ma dove li scovi!!! :-)
    Vorrei avere il tuo tempo per bazzicare nelle librerie :O
    A prescindere dalla copertina, a me prenderebbe già il titolo, ma concordo in pieno con le tue osservazioni... in pratica, lo comprerei subito!! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Raffa in realtà di tempo libero ne ho pochissimo :D Però di tanto in tanto un bel pomeriggio in libreria è fisiologico ;) Questo libro te lo consiglio, a me è piaciuto tanto!

      Elimina
  2. Buongiorno! Mi piacciono i thriller, e anche le macchie che contengono i titoli. In questo caso, come hai scritto tu, crea un'atmosfera, che se poi non viene delusa durante la lettura è perfetto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fitzek su di me ha un effetto particolare: non riesco a staccarmi dal libro finché non volto l'ultima pagina! E questo è il primo titolo che ho letto di quest'autore, per cui sono grata alla copertina! ^-^

      Elimina
  3. Splendida copertina, anche io adoro lo stacco di colore in mezzo a tutto quel bianco e nero.. Credo di averlo visto in altri libri della stessa casa editrice, ma non mi disturba, anzi mi piace proprio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è vero, le altre copertine dello stesso autore sono simili ma catturano molto l'attenzione!

      Elimina

Posta un commento

Diventa lettore fisso
del blog.

Post più popolari